Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Una giornata alla Masseria Didattica “Le Marangi”. Dalla terra c’è sempre da imparare

Massafra. Una giornata alla Masseria Didattica “Le Marangi”. Dalla terra c’è sempre da imparare

Massafra. Il Comune di Massafra, Assessorato alla Pubblica Istruzione, e l’Associazione Culturale “La Durlindana” hanno portato a termine nelle scorse settimane il progetto  “Dalla terra c’è sempre da imparare”.

Il progetto ha interessato le classi seconde della scuola primaria del Comune di Massafra ed ha avuto come obiettivo la valorizzazione e la conoscenza della nostra terra attraverso le Masserie Didattiche ovvero le aziende agricole, meglio se condotte con le tecniche dell’agricoltura biologica, nelle quali si fa’ didattica all’aperto in maniera viva e attiva.

I bambini hanno frequentato aule all’aperto dove hanno imparato a conoscere la vita degli animali, l’origine dei prodotti che consumano e la riscoperta di antichi mestieri attraverso alcune semplici esercitazioni pratiche utili a far partecipare attivamente i bambini al processo di apprendimento.

Si sente tanto parlare delle nuove realtà rappresentate dalle masserie didattiche che stanno prendendo piede come meta di gite scolastiche delle scuole dell’infanzia ed elementari e “Carpe diem” l’Assessore alla pubblica istruzione Giancarla Zaccaro ha sposato l’idea proposta dall’Associazione “La Durlindana” magistralmente rappresentata dal presidente Vincenzo Copertino. “Infatti i nostri bambini (dice l’assessore Zaccaro) sono andati a curiosare nella Masseria Didattica “le Marangi” che è stata lieta di ospitare dal 14 al 23 maggio scorso”.

Storicamente le Fattorie Didattiche nascono nei paesi scandinavi in particolare in Norvegia, Danimarca e Svezia  ai primi del novecento.

Nel secondo dopoguerra prima la Germania e i Paesi Bassi sviluppano insieme ai propri Ministeri dell’agricoltura, l’attività imprenditoriale dei loro terreni utilizzandoli come CITY FARMS atte a trasmettere i benefici della natura ai giovani ed ai bambini

Negli  anni “70 la Gran Bretagna e il Belgio riutilizzano le campagne abbandonate per fini didattici e per unire gruppi di giardini familiari e fattorie urbane.

Negli anni 90 finalmente arriveranno anche in Italia e in particolar modo in Emilia Romagna .

Attualmente in Italia esistono oltre 1.750 Fattorie didattiche concentrate in Emilia Romagna, Lombardia,Veneto, Piemonte e Puglia ed ognuna di queste segue percorsi di didattica agro-alimentare da parte di istituzioni e privati.

Presso la masseria “le Marangi” situata nella straordinaria terra delle gravine dell’alta murgia tarantina, i bambini massafresi (oltre 300 alunni) sono stati accompagnati con i docenti, le guide e gli attenti membri de “La Durlindana” nelle visite guidate didattiche; sono stati sapientemente guidati attraverso tutto l’iter produttivo che va dalla raccolta della materia prima alla lavorazione, fino al raggiungimento del prodotto finale in particolar modo la produzione dell’olio e del vino, dei prodotti caseari e da forno. Tutti i bambini sono stati accolti ed intrattenuti con ottime degustazioni di prodotti tipici unici, di produzione propria in un ambiente a diretto contatto con la natura, ancora incontaminato.

Il progetto si è concluso con il più ampio consenso da parte dei bambini entusiasti per la giornata di “scuola all’aperto”, dei docenti ed accompagnatori e la grande soddisfazione dei membri dell’Associazione “La Durlindana” che ha centrato in pieno l’intento dell’amministrazione comunale “Massafra guarda alla generazioni future. La formazione delle giovani generazioni è per il Comune, oggi, una priorità assoluta da condividere con le famiglie, la scuola e l’intera comunità locale.”

Nella foto un momento della visita alla Masseria Didattica “Le Marangi”.
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!