Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Nel corso della seduta del Consiglio Comunale di ieri 20 dicembre ricordata la figura dello scomparso prof. Gino Convertino

Massafra. Nel corso della seduta del Consiglio Comunale di ieri 20 dicembre ricordata la figura dello scomparso prof. Gino Convertino

Massafra. Diversi i punti tratta nel corso della seduta del Consiglio Comunale che si è tenuta ieri, 20 dicembre, in sessione straordinaria. All’inizio della seduta, su iniziativa del presidente Giandomenico Pilolli, è stata ricordata la figura del prof. Luigi Convertino con accorati e puntuali interventi, primo fra tutti quello dell’omonimo consigliere, cugino dello scomparso preside.

In particolare il capogruppo Miccolis ha tracciato in modo approfondito la vita del prof. Convertino nella scuola, nella politica e nella società.

La semplicità di “Gino” è stata evidenziata dal capogruppo Pelillo.

Il consigliere De Giorgio ha chiesto anche un minuto di raccoglimento per Nelson Mandela, soffermandosi poi sulle “lezioni di vita” del prof. Convertino.

Il sindaco Tamburrano, nel chiudere la commemorazione, ha evidenziato il costante impegno del prof. Convertino nei confronti del territorio.

Si è passato quindi ai punti all’ordine del giorno.

Il presidente Pilolli ha comunicato l’adesione all’iniziativa “posto occupato” dedicato alle vittime del femminicidio e alla richiesta del Comitato Telethon di devoluzione del gettone di presenza alla ricerca (alcuni dei capigruppo hanno già aderito).

Alla massima assise cittadina è stato presentato il nuovo comandante la Polizia Locale, T. Col. Antonio Modugno.

Per quanto riguarda le interrogazioni e interpellanze: problematica parcheggi a pagamento – diversamente abili (Miccolis); autocertificazione ICI (Giannotta); messa in sicurezza area dinanzi all’edificio scolastico “De Amicis” (Miraglia); Mercato Settimanale (Putignano); sede ANPI (Miccolis); avvisi di accertamento non veritieri inviati ai cittadini (Baccaro); prudenza sugli avvisi inviati ai contribuenti (Cofano).


A proposito delle cartelle esattoriali errate, il dirigente dei Servizi Economici e Finanziari Simone Simeone ha chiarito che esiste uno “sfrido di accertamento” fisiologico in seguito al cambio del sistema dello stesso accertamento, ma gli uffici sono pronti a verificare ed annullare gli errati “avvisi”.

L’assessore all’Agricoltura, Antonio Viesti, ha presentato l’ordine del giorno della Coldiretti (su difesa del made in Italy) e votato all’unanimità. Diversi consiglieri sono intervenuti sul punto chiedendo, maggiore incisività nei confronti della valorizzazione del prodotto locale e della lotta alla contraffazione.

Il Consiglio, all’unanimità, ha deliberato il rinvio della scadenza della quarta rata per la riscossione TARES al 31 marzo 2014, termine entro il quale sarà inviato ai contribuenti il modello di pagamento precompilato, unitamente alla riscossione della maggiorazione statale.

Rinviate al 31 gennaio 2014 anche le scadenze per la presentazione delle seguenti denunce: locali ed aree tassabili ai fini TARES siti nel territorio comunale per occupazione o detenzione che hanno avuto inizio nell’anno 2012 o 2013.

E’ stata acquisita gratuitamente un’area destinata a standard “Zona 167 – 1° comprensorio”. Approvati riconoscimenti debiti fuori bilancio derivanti da sentenze, decreti ingiuntivi e competenze professionali. Ratificate delibere di Giunta comunale aventi ad oggetto variazioni al Bilancio per servizio di Trasporto Scolastico e varie esigenze.


L’assessore all’Urbanistica Giuseppe Marraffa ha relazionato sul punto inerente alle modifiche ed integrazioni al DPP del PUG, già adottato lo scorso 19 settembre. Marraffa ha evidenziato che nella fase “partecipativa” (precede la seduta di copianificazione regionale) sono pervenute 21 osservazioni. L’Ufficio di Piano ha redatto controdeduzioni alle osservazioni. Nel dibattito sono intervenuti diversi consiglieri comunali: considerare adeguatamente le osservazioni pervenute da professionisti e da associazioni di categoria (Pelillo); discussione in Consiglio e non nell’Ufficio di Piano (Miccolis); linearità del procedimento e del provvedimento di fondamentale importanza per lo sviluppo della Città (De Giorgio); analizzare singolarmente le varie osservazioni (Zanframundo); non è più possibile rimandare l’approvazione dell’importante strumento urbanistico (Luigi Convertino); chiarire i dubbi e andare avanti (Giannotta); non si può analizzare il tutto in poco tempo e con la “fretta” della scadenza (Ludovico); dotarsi di un Ufficio del PUG che consenta la possibilità di partecipazione dei cittadini (Baccaro); l’approvazione del PUG deve essere un atto dovuto (Putignano).


Il sindaco Tamburrano ha concluso gli interventi soffermandosi sull’iter procedurale ed ha invitato ad andare avanti con un voto unanime e favorevole da identificare come “volontà  del fare”.

Approviamo il punto – ha continuato il sindaco – e confrontiamo il lavoro fatto dall’Ufficio di Piano con la Regione nella copianificazione.

Il Consiglio ha accolto 8 osservazioni (6 non accolte e 7 quelle parzialmente accolte). Il Consiglio con 14 voti favorevoli e 4 astenuti ha approvato le modifiche e le integrazioni al DPP del PUG.

Per mancanza del numero legale non è stato discusso il punto inerente alla presa d’atto del referto del Collegio dei Revisori dei Conti per gravi irregolarità gestionali con annullamento in autotutela di procedimento con successivi atti e provvedimenti attuativi.

Il sindaco Tamburrano, nel corso della seduta, ha comunicato che, nei prossimi giorni, convocherà i capigruppo consiliari di maggioranza per una “registrazione” ed una  “verifica” politica.

Nella foto un momento di una precedente seduta consiliare.
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!