Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Nel Consiglio comunale del 31 luglio evidenziato anche un importante “manifesto/appello per il consolidamento e lo sviluppo del polo universitario ionico”

Massafra. Nel Consiglio comunale del 31 luglio evidenziato anche un importante “manifesto/appello per il consolidamento e lo sviluppo del polo universitario ionico”

Massafra. Si è tenuta ieri 31 luglio, in seconda convocazione, nella Sala Consiliare di Piazza Garibaldi, la seduta che era stata prevista per martedì 29 luglio ed andata deserta.

Gli argomenti posti in discussione erano i seguenti: – Riconoscimenti debiti fuori bilancio per: sentenze Tribunale di Taranto, sentenze Giudice di Pace, sentenze esecutive, pagamento lavori; – Raccolta differenziata – determinazioni; – Determinazioni sulla situazione del Cimitero Comunale; – Adesione Consorzio Guardie Giurate di Massafra.

In apertura di seduta il presidente facente funzioni, Cosimo Giannotta, ha posto all’attenzione dell’intero Consiglio un “manifesto/appello per il consolidamento e lo sviluppo del polo universitario ionico”. Il consigliere Miccolis ha evidenziato l’importanza del documento per tutto il territorio, nel quale si chiede, tra l’altro, la possibilità di istituire a Taranto il corso di laurea di “Ingegneria Aerospaziale”. Pelillo ha espresso piena adesione al documento, che successivamente è stato condiviso dal Consiglio.

Per quanto riguarda le interrogazioni, interpellanze e comunicazioni, il consigliere Ludovico si è soffermato sull’imminente avvio dell’isola pedonale sperimentale nell’area “Corso Italia, Lungovalle Niccolò Andria e Piazza Garibaldi”, mentre Miccolis sui lavori nella piazzetta di Via La Terra. Zanframundo ha espresso dubbi sull’agibilità del percorso della nuova isola pedonale nel centro storico. Dopo il riconoscimento di una serie di debiti fuori bilancio ed il ritiro del punto inerente l’adesione al Consorzio Guardie Giurate di Massafra, la massima assise cittadina ha trattato il tema della “raccolta differenziata”.

Il dirigente della ripartizione Ecologia e Ambiente, arch. Luigi Traetta, ha introdotto il punto parlando dell’obbligatorietà della raccolta, di come si sta fronteggiando la fase di start-up, delle prossime isole ecologiche, sette delle quali già predisposte con 5 cassonetti per le varie tipologie di rifiuto. Il dirigente ha parlato inoltre di sforzo totale in questa fase iniziale. Il sindaco Martino Tamburrano ha fatto una cronistoria massafrese del rifiuto, della tassazione, dell’evasione scovata, del contenzioso bloccato e di come i traguardi, ad esempio quello della raccolta differenziata, debbono appartenere a tutta la città. Il sindaco si è soffermato anche sui programmi futuri nel campo rifiuti, annunciando l’avvio del “progetto raccolta ottimale ARO/3”, senza gravare sulle tasche dei cittadini. Maurizio Baccaro ha sostenuto la teoria del “chi differenzia di più deve pagare meno”, proponendo al sindaco e all’Amministrazione, per incentivare la raccolta, un sistema di “pesatura” presso l’Ecocentro con rilascio di una card elettronica, in modo da accumulare punti per ottenere sconti. Il consigliere Zanframundo ha evidenziato errori di impostazione ed ha richiamato l’attenzione sull’importanza della “vigilanza”. Putignano ha parlato delle difficoltà iniziali, mentre Pelillo ha sottolineato come si stia subendo l’impostazione del gestore della raccolta rifiuti e dei loro “tempi” e come sia importante il raggiungere a fine anno una buona quota di percentuale di raccolta per auspicare un risparmio sul conferimento. Il consigliere Miccolis è intervenuto in modo dettagliato sulla possibilità di risparmio per l’ente e per il cittadino, con un efficiente sistema di raccolta differenziata. Miccolis ha chiesto di prendere in considerazione una proposta presentata dal gruppo dei giovani del PD inerente ad una serie di risparmi per la differenziata. Il Consiglio all’unanimità dei presenti (13) ha approvato la proposta di Maurizio Baccaro sulla “pesatura” dei rifiuti.

Le determinazioni sulla situazione del Cimitero comunale sono state rinviate.

Nella foto un momento di un precedente Consiglio comunale.
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!