Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Lunga telefonata in diretta di Silvio Berlusconi alla convention centrodestra per Raffaele Gentile sindaco

Massafra. Lunga telefonata in diretta di Silvio Berlusconi alla convention centrodestra per Raffaele Gentile sindaco

Massafra. Sabato scorso, 29 aprile, si è tenuta la convention di presentazione della coalizione di centrodestra per le elezioni amministrative del 5 giugno guidata dal candidato Sindaco Raffaele Gentile. Alla kermesse ha partecipato il Presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi che è intervenuto con una lunga telefonata in diretta. La serata, trasmessa in diretta fb sul profilo del candidato Raffaele Gentile, è stata aperta con gli interventi dal palco del segretario cittadino di Forza Italia Antonio Tramonte, del coordinatore regionale Luigi Vitali, del segretario regionale di Forza Italia Giovani Mimmo Lardiello e da alcuni candidati delle liste civiche a sostegno di Raffaele Gentile: Antonella Palmitesta (Massafra Cambia) e Alessia Laterza (Massafra Futura). Il Candidato Sindaco nel suo intervento ha elogiato queste liste che contengono l’esperienza di chi ha dimostrato in questi anni capacità amministrativa, contaminate da giovani innesti e dalle migliori prove di civismo espresse nella città di Massafra.  “La mia coalizione (ha detto Gentile) è una squadra qualificata e autorevole che si presenta con un programma che non è enunciazione di principi generali, ma di progetti e idee concreti e condivisi con i cittadini. Dieci anni fa abbiamo trovato una città sconcia e l’abbiamo riempita d’infrastrutture, socialità, cultura, abbiamo ripreso il centro storico, il palazzo della cultura, i borghi più periferici. Proprio perché carichi di questa continuità amministrativa, noi più di tutti siamo capaci di garantire grazie alle competenze acquisite il miglior futuro per questa Città. Siamo riusciti a tenere in ordine il bilancio comunale, a rilanciare l’edilizia scolastica, a realizzare opere importanti. Ma soprattutto abbiamo aperto al Mondo Massafra, che ora è conosciuta in alcune città dall’altra parte del pianeta. Il mio (ha continuato Gentile) è l’impegno di un giovane che viene da lontano: in consiglio comunale ci sono andato all’età di vent’anni dopo l’esperienza nella giovanile di Forza Italia,  rieletto cinque anni dopo il Sindaco Tamburrano mi volle in giunta, e così abbiamo dato linfa a dieci anni di brillante Amministrazione,  con tanti amici che voglio ringraziare e con cui abbiamo raggiunto la sintesi politica del centrodestra, e che con altruismo hanno puntato sul più giovane della squadra. E’ per questo che oggi sono carico della maggiore energia necessaria per Massafra. Ci presentiamo con una visione strategica al passo con i tempi per ritrovarci in percorsi virtuosi che siano proficui per la nostra Città con un innesto di liste civiche e con nuove linfe e competenze. Massafra è uno dei pochi comuni, e lo dico con orgoglio, ad aver finanziato progetti sociali con bandi europei. Per questo ringrazio di cuore tutti gli amministratori uscenti che si sono rimessi in gioco, ma non nascondo che in caso di elezione la squadra di governo sarà completamente rinnovata”.

È arrivato poi il momento atteso della telefonata di Silvio Berlusconi.  “In queste elezioni (ha detto il Presidente di Forza Italia) l’avversario più pericoloso non sono i 5 stelle o la sinistra, in forte calo, ma è l’astensionismo, che se riusciamo a trasformare in maggioranza politica ci farà governare il Paese”. Facendo gli auguri di compleanno a Raffaele Gentile per i suoi 35 anni (compiuti venerdì 28 aprile), Berlusconi gli ha consigliato nel prossimo mandato amministrativo di compiere 100 piccole cose in 100 giorni. E ha promesso di venire a Massafra per i festeggiamenti della sua elezione.

Raffale Gentile al telefono con il Presidente in diretta sulla piazza, gli ha detto: “Sono giovane ma amministratore che ha fatto già esperienza, e le dico che la stretta degli ultimi governi che si sono alternati è stata micidiale per i Comuni, nei quali si arranca perché le amministrazioni centrali si sono accanite troppo con i tagli, gli enti locali e gli amministratori di oggi non hanno più gli strumenti sufficienti come in epoche precedenti”. Per questo ha chiesto Gentile al Presidente, alla presenza di tutta la piazza, di tentare insieme di allentare la morsa del patto di stabilità per avere maggiori chances per i territori e per le Città.

Berlusconi ha convenuto con Raffaele Gentile: “Noi di Forza Italia abbiamo sempre lottato per la riduzione delle tasse locali. Questi ultimi governi non eletti dal popolo, per fare bella figura sul piano delle tasse nazionali hanno imperversato sui Comuni e le Amministrazioni locali che sono state costrette ad aumentare le loro imposte. Già alle prossime politiche avremo la possibilità di tornare al Governo, poiché è calata la simpatia verso questo Primo Ministro che non solo non è mai stato eletto al Parlamento, ma è tenuto in piedi da 60 senatori eletti dagli elettori del centrodestra che hanno tradito il mandato ricevuto e sono diventati la stampella di questo governo che quindi non è soltanto abusivo, ma contro il voto degli elettori perché ha messo sotto i piedi la sovranità che appartiene al popolo. Quindi (ha ancora detto Berlusoni) noi avremo già con queste elezioni amministrative un mezzo per affermare la nostra maggioranza rispetto alla sinistra, poi ci sarà il referendum per abolire quella riforma costituzionale del Senato che Renzi ha fatto per costruirsi un parlamento su misura con una sola Camera che fa le leggi, una maggioranza solo col suo partito di cui lui è il capo: un sistema che io non posso che definire se non un regime. Quindi sono questi due momenti importanti in cui potremo veramente far valere la nostra maggioranza numerica e tornare ad avere la responsabilità di governo e un ritorno alla democrazia sospesa e alla libertà e al benessere. Per questo (ha concluso Berlusconi rivolgendosi direttamente a Raffaele Gentile) sono importanti queste amministrative e il tuo impegno Raffaele: puoi collaborare a questo risultato finale che noi dovremo ottenere con le prossime elezioni nazionali. Per questo è importante il risultato di Massafra per la Nazione e il Paese”.

E così il candidato Sindaco di Massafra Raffaele Gentile ha salutato la piazza piena e festosa di Massafra: “Dobbiamo affrontare la campagna elettorale portando avanti proposte credibili. Sarà questa un’opportunità di partecipazione per tutti, d’inclusione, di scambio, di arricchimento, che dobbiamo portare avanti con la passione, la grinta e l’attenzione necessarie. Ci continueremo a vedere in questa piazza con passione ed entusiasmo, ma soprattutto con le carte in regole per vincere, aggregare ed essere credibili. Viva Massafra!”

Per informazioni: staff.raffaelegentile@gmail.com – Tel. 3315938362
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!