Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. La Preghiera dei “portatori” dei simulacri dei Santi Medici in processione per le vie della città sabato 28 settembre

Massafra. La Preghiera dei “portatori” dei simulacri dei Santi Medici in processione per le vie della città sabato 28 settembre

Massafra. Sabato 28 settembre si svolgerà la processione dei Santi Medici Cosma e Damiano, nell’ambito dei festeggiamenti (anche in onore di San Michele Arcangelo), organizzati da un apposito comitato presieduto dall’ing. Giovanni Antonicelli .

La traslazione dei Simulacri dei SS. Medici  dalla Chiesa dei Santi Medici in piazza Risorgimento avverrà alle ore 17,15 e subito dopo (ore 18.00) ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo S.E. Rev.ma Mons. Pietro Maria Fragnelli.

Al termine della celebrazione i “portatori” isseranno sulle spalle i Simulacri dei SS. Medici  e avrà inizio da piazza Risorgimento la processione (i portatori si daranno spesso il cambio 10 alla volta) per le principali vie della città.

Questo il percorso: via Pisanelli, via Cirillo, corso Regina Margherita, piazza Vittorio Emanuele, corso Italia, ponte Garibaldi, via Caduti Nave Roma, piazza Garibaldi, via Vittorio Veneto, viale Marconi, via Zara, corso Roma, piazza Vittorio Emanuele, corso Italia, ponte Garibaldi, via Caduti Nave Roma, piazza Garibaldi,via La Terra, via La Liscia, piazza Murat,. La processione si concluderà nella Chiesa Santi Medici. Da ricordare che tale processione sarà accompagnata per quasi tutto il percorso dalla Cavalcata.

I portatoti dei simulacri dei Santi Medici hanno anche una loro preghiera che pubblichiamo qui di seguito.

Gloriosi Santi Medici di Gesù, prostrati ai vostri piedi, noi vostri devoti vogliamo ammirare nella bellezza delle vostre immagini, lo splendore delle virtù che vi hanno resi celebri qui sulla terra e tra i Beati nel Paradiso. Ogni anno noi ci siamo impegnati a portarVi sulle nostre spalle perchè passando per le vie di questa Città i vostri fedeli possono farvi giungere dal profondo del loro cuore i gemiti delle loro sofferenze fisiche e spirituali, le gioie e le loro fatiche, le loro preghiere fiduciosi di essere da Voi ascoltati. Anche noi, sottoponendo le nostre spalle forti fisicamente, ma spesso tanto deboli spiritualmente, vogliamo dirVi – accompagnate dalle lacrime che cerchiamo di nascondere a chi contemplando Voi vedono anche i nostri volti – i nostri desideri, i nostri buoni propositi, le nostre paure. Siamo sicuri che ci ascolterete. Aiutateci soprattutto ad essere di esempio, senza vergognarci, a quanti incontriamo nelle nostre famiglie, nel nostro lavoro, nelle nostre scuole e nella vita sociale. E se gli anni indeboliranno il nostro corpo siamo sicuri che ci aiuterete Voi a sentirci sempre orgogliosi di tenervi sulle nostre spalle e sempre di più nel nostro cuore. E ci sorriderete e soprattutto ci proteggerete da ogni pericolo per godervi in giorno in Cielo. Amen.

Nella foto il momento in cui i “portatori” issano i simulacri che porteranno in processione.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!