Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra, la Gerusalemme d’Italia. Discussione sull’identità culturale della città pugliese

Massafra, la Gerusalemme d’Italia. Discussione sull’identità culturale della città pugliese

Massafra. In questi giorni si sta svolgendo una discussione sulla questione della sua identità culturale. La questione è stata posta da Giovanni Matichecchia nel suo volume “Comporre l’identità culturale. Massafra e il suo territorio”.

In questo lavoro, Giovanni Iacovelli fa un percorso storico e illustra il tentativo di Espedito Iacovelli e tutto un gruppo di studiosi come Roberto Caprara e Mons. Cosimo Damiano Fonseca di rilanciare lo studio sul patrimonio rupestre, la ricerca delle tradizioni popolari e la rivalutazione del dialetto portata poi avanti da Cosimo Mottolese e Giulio Mastrangelo. La ricostruzione storica ricorda successivi sforzi degli uomini di cultura di affiancare lo studio alle manifestazioni significative celebrate ogni anno come “Il Palio della Mezzaluna” e il Carnevale che hanno avuto eco principalmente nell’ambito regionale. Nelle trasmissioni televisive di Puglia, Massafra viene regolarmente bypassata mentre vengono citati posti come Martina Franca, Putignano e persino Cisternino.

Per Massafra va costruito un  topos intellettuale come una definizione, un riconoscimento, un brand con cui la comunità dei cittadini possa identificarsi ma possa anche essere un logo evocativo per i visitatori da tutte le parti del mondo.  In questa prospettiva di studio ha preso forma il progetto di Barbara Wojciechowska Bianco che ha lanciato la proposta di mostrare le affinità architettoniche, paesaggistiche e iconografiche tra Gerusalemme e Massafra con l’intento di creare un brand.

Le affinità tra Gerusalemme e Massafra sono state viste da molti massafresi e israeliani ma si sono evidenziate ancora meglio grazie ad artisti come Pasolini, nel film “Il Vangelo secondo Matteo” girato a Massafra, e Nicola Andreace, di cui molte tele, che raccontano la storia di Cristo e della Chiesa esposte nella chiesa di San Lorenzo, hanno Massafra come sfondo. Questo brand deve evocare, nell’immaginario collettivo dei massafresi e dei visitatori di Massafra, Gerusalemme, un’icona biblica universale che ha un impatto forte sul richiamo dei turisti. Massafra è l’unica in Europa che possa identificarsi con questa immagine.

In questa fase si sta dando corpo all’idea del brand “Massafra, la Gerusalemme d’Italia”. E’ in via di allestimento una mostra fotografica permanente delle affinità architettoniche, paesaggistiche e iconografiche tra le due città del Mediterraneo nel Palazzo della Cultura di Massafra. Questo progetto ha trovato il sostegno del Comune di Massafra, l’Università del Salento, l’Università di Bari, l’Università “Orazio Bianco”, La Regione Puglia e la Provincia di Taranto, l’Assessorato alla Cultura e all’Associazionismo, l’Assessorato al Turismo, la Proloco di Massafra, la Consulta delle associazioni con le associazioni che ne fanno parte, la FIDAPA, l’UPGI, le scuole medie superiori e le parrocchie di Massafra. Hanno offerto il loro contributo le organizzazioni professionali degli imprenditori, dei commercianti, degli artigiani e degli agricoltori.

Accanto alla mostra fotografica “Gerusalemme-Massafra” sarà organizzato un convegno internazionale che esaminerà gli aspetti teorico-scientifici delle affinità artistiche e socio-culturali delle due città. “La mostra fotografica sarà presentata nelle Università di: Mosca, Varsavia, Berlino, Bruxelles, Parigi-Sorbona, Amsterdam, Madrid e Lisbona. In particolare, sarà allestito uno stand all’Expo Internazionale del Turismo a Berlino nel mese di marzo 2016 promosso e fortemente voluto dal Sindaco Martino Tamburrano. La televisione pubblica (precisa la prof.ssa Barbara Wojciechowska Bianco), tramite Piero Angela, ha assicurato, per questo evento, un adeguato spazio nella trasmissione “SuperQuark”. Ha suscitato grande interesse in Sua Santità l’esistenza di una forte affinità tra la nostra città e Gerusalemme; il Santo Padre ha espresso la volontà di visitare Massafra, durante la sua visita pastorale a Taranto.

Nella foto scorcio panoramico e Castello.
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!