Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. L’assessore alla Cultura Antonio Cerbino ha presentato la Stagione Teatrale 2014. Primo appuntamento il 30 gennaio

Massafra. L’assessore alla Cultura Antonio Cerbino ha presentato la Stagione Teatrale 2014. Primo appuntamento il 30 gennaio

Massafra. Lo scorso 23 dicembre presso il Palazzo della Cultura, sito in via Caduti della Nave Roma (nei pressi di piazza Garibaldi), ha luogo la conferenza stampa di presentazione della “Stagione di Prosa 2014”, promossa dall’Assessorato alla Cultura in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, che si terrà presso il Teatro Spadaro.

Sarà una “Stagione Teatrale frizzante”. Così l’ha definita l’Assessore alla Cultura, Antonio Cerbino, che ha affidato il suo esordio ad un intervento di Salvatore Quasimodo pronunciato in occasione della 4^ Giornata Mondiale del Teatro, nel 1965, in cui il poeta si riferiva in particolare alle future generazioni e a come queste possano trovare nel Teatro il dialogo che definisca la loro probabile “sorte fisica”.

Cerbino ha ricordato anche la continua collaborazione tra il Comune e il Teatro Pubblico Pugliese che consente di scegliere quanto di meglio sia disponibile.

Il dirigente delle Attività Teatrali Pubblico Pugliese, Giulia Delli Santi, nell’illustrare il cartellone, ha sottolineato il rapporto virtuoso tra Teatro Pubblico Pugliese e Massafra, l’ottimo risultato con la “Residenza Teatrale” e le scelte importanti effettuate quest’anno nell’offrire una programmazione “diversa”.

All’incontro è intervenuto il responsabile della “Residenza Teatrale”, Giancarlo Luce, che ha parlato della fondamentale funzione del presidio culturale del Teatro Comunale e della positiva esperienza del “Teatro Famiglia e Scuola”.

Nel corso della conferenza è stato proiettato il “videoclip” della Stagione Teatrale 2013 realizzato dal regista e direttore della fotografia Cesare Orlando, con la collaborazione dell’attore Raffaele Zanframundo.

Il primo appuntamento è per il 30 gennaio (Ente Teatro Cronaca Sas & Artù) con Corrado Tedeschi e Ettore Bassi in “Trappola Mortale” di Ira Levin; traduzione di Luigi Lunari; adattamento di Ennio Coltorti; scene di Gianluca Amodio; costumi di Maria Grazia Santonocito; disegno luci Stefano Lattavo; musiche originali di Gary Yershon; sound designer Simon Baker; effetti speciali Galiano Fx; maestro D’armi Alberto Bellandi. Con Tedeschi e Bassi Miriam Mesturino, Giovanni Argante; e con Silvana De Santis. La regia è di Ennio Coltorti.

“Trappola mortale” è un testo teatrale avvincente che usa il pretesto del tono noir per descrivere l’avidità dell’uomo senza scrupoli alla continua ricerca del potere, della realizzazione personale e dei propri insaziabili istinti. Di Ira Levin, autore di Rosemary’s Baby, Trappola mortale è un classico del giallo teatrale che si presenta come un perfetto gioco a incastri tra umorismo, suspence e forte tensione narrativa in una nuova edizione, aggiornata ai nostri giorni da Luigi Lunari dove computer e tecnologia sostituiscono le vecchie macchine da scrivere.

Il secondo appuntamento (Ente Teatro Cronaca Sas & Artù) è per il 7 febbraio con Gianluca Guidi e Gianluca Ramazzotti in “Boeing Boeing”, commedia in due atti di Marc Camoletti; versione italiana di Luca Barcellona e Francis Evans; scene e costumi di Rob Howell; musica originale di Claire van Kampen; disegno luci di Stefano Lattavo; sulla regia originale di Matehew Warchus; in collaborazione con Festival di Borgio Verezzi e Benevento Festival Città Spettacolo; allestimento scenico originale prodotto da Sonia Friedman LTD e vincitore del TONY AWARD 2008 come miglior revival anni 60′ con Ariella Reggio; e con Barbara Snellenburg, Marjo Berasategui; e Sonja Bader. Regia di Mark Schneider

Il nuovo allestimento della commedia Boeing Boeing, di Marc Camoletti, ritorna dopo quarant’anni sui nostri palcoscenici come una delle commedie più rappresentate nel mondo; entrata di diritto nel Guinness dei primati – solo a Londra, dal 1965 è rimasta in cartellone per ben sette anni consecutivi, tanto che la Paramount ne produsse un film con Tony Curtis, Jerry Lewis e Thelma Ritter. Mark Schneider riprende la messa in scena scoppiettante e divertente di Matthew Warchus, in una rivisitazione dal vecchio sapore anni sessanta per una commedia che, come hanno dimostrato gli amici americani e londinesi, ha quarant’anni… ma non li dimostra!

Il 21 febbraio il terzo appuntamento (Armamaxa teatro / Casarmonica) in “La Storia di Maddalena e Taborre” di Enrico Messina; musica originale in scena: Mirko Lodedo – fisarmonica e oggetti della tavola; collaborazione alla messa in scena Micaela Sapienza con Enrico Messina, Mirko Lodedo.

Lo spettacolo narra la storia di due giovani, Taborre e Maddalena, che la sorte ha destinato a vite diverse. Fuggono dal loro impossibile amore e trovano rifugio in una radura del Gargano, presso la casa di un vecchio pastore che l’uomo ha costruito intorno a un albero di pere. Nell’incontro silenzioso dei tre, l’uomo offre ai due ragazzi un frutto poi, piantati i semi raccolti per tutta la sua vita, comincia la narrazione. E racconta loro la storia di un re d’un epoca lontana che aveva tre figli e un grande giardino con, al centro, un albero di pere…

Il 14 marzo  (Compagnia Gli Ipocriti) con Filippo Nigro, Fabrizia Sacchi, Giulio Forges Davanzati, Dajana Roncione in “Pretty – un motivo per essere carini” di Neil LaBute; traduzione di Lorenzo Amato. Regiu a di Fabrizio Arcuri.

Feroce ed esilarante commedia firmata da uno dei più rappresentati autori contemporanei americani. Il tema è l’ossessione per la bellezza, o per la sua mancanza, nei rapporti personali. Con crudeltà e risate, tra chiacchiere e incomprensioni, il testo esprime gli impulsi più oscuri degli uomini. Al centro della commedia ci sono due coppie di amici e tutto inizia con un furibondo litigio e ben presto tutti i protagonisti finiscono per essere invischiati in un intrigo di segreti e tradimenti da cui nessuno riuscirà a sfuggire. Reasons to be pretty è l’ultima parte di una trilogia. LaBute mostra una grande sensibilità nel rappresentare il mondo d’oggi: attraverso dialoghi naturali e conversazioni leggere riesce a mostrare la natura individualista dei rapporti personali, l’egoismo dei personaggi e la superficialità delle relazioni umane. In un mondo in cui le apparenze diventano fondamentali come marchio di successo e come parametro di giudizio, anche la vita di coppia viene condizionata da questa superficiale scala di valori.

Il 4 aprile l’ultimo spettacolo in programma (La Contrada – Teatro Stabile di Trieste) con Maurizio Casagrande e Tosca D’Aquino in “Prigioniero della Seconda Strada” di Neil Simon con Maurizio Casagrande e Tosca D’Aquino. Regia di Giovanni Anfuso.

Prigioniero della seconda strada è di sorprendente attualità ed ha per oggetto una piccola famiglia aggredita dalla crisi economica. Lui, il marito, è un piccolo uomo onesto; lei, la moglie, una donna coraggiosa che sa volare alto, come solo le donne sanno fare. La pièce prende il via in una serata estiva, tremendamente calda, a New York. Mel non riesce a dormire a causa di una serie di irresistibili ed esilaranti nevrosi scaturite dal troppo caldo fuori e dal troppo freddo dentro.

Abbonamento ai 5 spettacoli presso il Teatro Spadaro è di €.100,00 (primo settore), €.88,00 (secondo settore) e €.70,00 (terzo settore).

Biglietti Teatro Spadaro: €. 25,00 (primo settore); €.20,00 (secondo tettore); €.15,00 (terzo settore); €. 8,00 (ridotto terzo settore). Biglietti ed abbonamenti in vendita presso il “Teatro Spadaro” – Piazza dei Martiri, 10 – tel. 099.8801200; “Ufficio Turistico” – Via Caduti della Nave Roma – tel. 099.8804695.

Nelle foto: l’assessore alla Cultura Antonio Cerbino; gli attori Ettore Bassi, Corrado Tedeschi, e Miriam Mesturino, interpreti di “Trappola Mortale”.
(Nino Bellinvia)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!