Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Impronta federiciana alla VI edizione del “Palio della Mezzaluna 2012” che ha preso il via il 4 settembre

Massafra. Impronta federiciana alla VI edizione del “Palio della Mezzaluna 2012” che ha preso il via il 4 settembre

Massafra. Ha preso il via martedì, 4 settembre, con un’impronta strettamente federiciana, la sesta edizione del “Palio della Mezzaluna 2012” (riportato alla luce nel settembre 2007), di anno in anno sempre più bello e ricco di figuranti e collaboratori, grazie all’Associazione Culturale “MassafraNostra” presieduta dal cav. Vincenzo Bommino, con il sostegno dell’Amministrazione Comunale (guidata dal Sindaco dott. Martino Tamburrano).

Questo primo appuntamento, svoltosi nello splendido Auditorium “San Paolo” della Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù, è stato dedicato a Federico II (nato a Jesi nel 1184 e morto a Castelfiorentino nel 1250). Ma tutto il Palio quest’anno verrà incentrato proprio su questo personaggio come evidenziato al pubblico, nella sua stupenda relazione, dal grande studioso prof. Cosimo Damiano Fonseca (Accademico dei Lincei e già vice Presidente del Comitato Nazionale Federiciano), punto di riferimento nazionale, e non solo, in questi ultimi cinquant’anni nel dibattito storiografico sul medioevo e sullo sviluppo del sistema universitario del Mezzogiorno.

In apertura la proiezione dello splendido ed apprezzato lungometraggio di Carlo Lizzani “Viaggio intorno a Federico II (insieme documentario-inchiesta e fiction), realizzato nel 1996, prevalentemente con immagini prese da altri spettacoli (teatrino dei pupi siciliani, rappresentazioni teatrali…), a cura del Comitato Nazionale delle Celebrazioni dell’VIII Centenario della nascita di Federico II. Cortometraggio che ha presentato una efficace e suggestiva sintesi della complessa vicenda umana e politica di Federico II, un grande protagonista della storia italiana ed europea del XIII secolo.

Palio, come già detto, che quest’anno avrà proprio un’impronta federiciana. E non è, quindi, un caso se come Comune “Città del Palio” quest’anno lo scambio culturale e solidale avverrà con la  città Torremaggiore, nel cui territorio c’è Castelfiorentino, dove è appunto morto Federico II.

La conferenza al Convengo, sabato prossimo, sarà proprio sugli scavi archeologici di Castelfiorentino. Ed il prof. Fonseca, meravigliando tutti, ha sottolineato un fatto che nella storia di Massafra non era mai comparso: Federico II è passato da Massafra (anche se da morto) nel dicembre 1250 mentre da Castelfiorentino veniva avviato verso Taranto, da dove venne imbarcato verso la Sicilia.

Centralità federiciana del Palio anche perché quest’anno (ha aggiunto il prof. Fonseca) ricorre l’VIII Centenario dell’incoronazione di Federico II come re di Germania.  Federico aveva cinque corone: quella di re di Germania, re dei romani, re di Sicilia, re di Gerusalemme e re di Arles.

Ed il prof. Fonseca, ha reso noto di aver voluto che tutta questa serie di elementi fossero presenti in questa edizione del Palio.

In apertura di serata sono intervenuti il cav. Vincenzo Bommino, presidente dell’Associazione culturale “MassafraNostra”, e il sindaco dott. Martino Carmelo Tamburrano.

Il cav. Bommino ha subito voluto evidenziare il momento propedeutico dell’inaugurazione del Palio. Un momento di conoscenza del grande Federico II “offerta ancora una volta (ha detto) dal caro don Cosimo, autorevole studioso”. Oltre al prof. Fonseca, al sindaco Tamburrano ed all’Assessore alla Cultura e all’Assoociazionismo Antonio Cerbino (tra i presenti anche l’assessore al Personale avv. Salvatore Fuggiano) ha rivolto parole di ringraziamento al prof. Nicola Andreace (anche quest’anno autore del manifesto del Palio e del “Palio” (drappo che verrà consegnato al rione vincitore: i rioni in gara sono sei). Parole di elogio in particolare per le chiese e per i collaboratori-sponsor.

Per il sindaco dott. Tamburrano, il Palio, è ogni anno migliorato e sempre in maniera diversa. Ormai è entrato tra le manifestazioni importanti della città (come il Carnevale), e ha raggiunto una fruizione non solo locale e regionale, ma anche nazionale. E questo grazie all’Associazione “MassafraNostra” ed a tutti quegli imprenditori che hanno capito che attraverso questa manifestazione si arricchisce a cresce tutta la città. Si sta motivando in particolare l’entusiasmo dei giovani per inculcare conoscenza e amore verso l’identità della nostra storia, verso la cultura e le tradizioni schiette e genuine con obbiettivo il recupero della memoria collettiva. Una miscellanea di interessi che sta producendo effetti positivi, come lo dimostra il fatto che è tata motivata gente molto preparata storicamente e molto importante nel nostro paese. E nell’elogiare l’opera di uno dei maggiori esperti su Federico II, il grande studioso prof. Fonseca (ha fra l’altro detto che con lui intrattiene contatti giornalieri, chiedendo e ricevendo consigli nel continuo impegno a favore della città), ha evidenziato che “… man mano che passano i giorni, i mesi e gli anni mi sento sempre più orgoglioso di  essere cittadino di Massafra”.

L’assessore alla Cultura e all’Associazionismo Antonio Cerbino, con il quale ci siamo intrattenuti, ha in particolare evidenziato il lavoro dell’Associazione “MassafraNostra” che è riuscita anche a coinvolgere altre associazioni e quest’anno, in particolare, a creare una importante sinergia, in un momento di crisi, tra l’Amministrazione Comunale e il GAL– Luoghi del Mito.

Ottima coordinatrice della serata è stata Tiziana Gentile.

Nelle foto di Luigi Serio: momento della serata d’inaugurazione del Palio con (da sx) il presidente dell’Associazione “MassafraNostra” cav. Vincenzo Bommino, il sindaco dott. Martino Carmelo Tamburrano, il prof. Cosimo Damiano Fonseca, l’assessore Antonio Cerbino e la coordinatrice  Tiziana Gentile; il sindaco Martino Carmelo Tamburrano e il prof. Cosimo Damiano Fonseca.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!