Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Il 25 ottobre al Teatro Comunale “Nicola Resta” in scena per la rassegna LégamInT.2015 lo spettacolo “Mary’s Bath”

Massafra. Il 25 ottobre al Teatro Comunale “Nicola Resta” in scena per la rassegna LégamInT.2015 lo spettacolo “Mary’s Bath”

Massafra. «È uno studio sospeso fra terreno e divino, una danza intima che si svela».

Per la rassegna LégamInT.2015 della Residenza Teatrale di Massafra (Teatro delle Forche e Fibre Parallele), domenica 25 ottobre 2015, alle ore 20.00, nel Teatro Comunale “Nicola Resta” (Piazza Garibaldi), Claudia Rossi Valli e Tommaso Monza porteranno in scena “Mary’s Bath”, spettacolo di teatro danza vincitore del Premio della Critica del Palio Poetico ErmoColle 2015, coprodotto dalla Compagnia Abbondanza/Bertoni, con il supporto di Léim Project.

Luci Andrea Gentili, voce Fabio Pagano e Claudia Rossi Valli, assistenza Marco Bissoli.

«Mary’s Bath è uno studio sospeso fra terreno e divino, una danza intima che si svela.

Mary ci invita a guardarla da vicino, a condividere con lei la paura e la verità del divenire.

Un Angelo si abbandona, per la prima volta, ad una confidenza, ad una confessione fisica.

Mary’s Bath è un progetto di ricerca che ha come tema di sviluppo l’Annunciazione. Non parla però di religione. L’attenzione si concentra piuttosto sulla storia di iconografie, simbologie e testi legati al tema dell’Annunciazione che da sempre accompagnano la nostra cultura: dal medioevo, al rinascimento, ad oggi. Non c’è giudizio, ma due personaggi che si svelano e definiscono poco a poco, tra slanci lirici e dialoghi di corpi ironici: Mary (gioiosa? fragile? consenziente?), e l’Angelo (orgoglioso? solo? Innamorato?). Purezza diventa sensualità, il sensuale tramuta in divino, finché ciò che è stato narrato si confonde e lascia spazio all’essere: di carne e meraviglia.

Mary’s Bath è anche una riflessione sulla vita a partire dal suo punto di partenza: il concepimento. La maternità come scelta o accettazione, come desiderio o come ruolo da ricoprire. Da qui un interrogativo sulle aspettative a cui la società ci sottopone, e sul come decidiamo di assecondarle o trasgredirle».

Info e prenotazioni: www.teatrodelleforche.com; 0998801932/3497148766. Costo biglietto 5 euro.

Al termine dello spettacolo, la compagnia incontrerà il pubblico. L’appuntamento rientra nel progetto “BalDanza”, tra le azioni di rete di “Una.net”, rete di compagnie teatrali e di danza pugliesi nata nell’ambito di Teatri Abitati.

Nella foto una scena dello spettacolo.
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!