Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra, Domenica 24 marzo al Teatro Comunale la compagnia TerramMare Teatro porta in scena lo spettacolo “Drillo”

Massafra, Domenica 24 marzo al Teatro Comunale la compagnia TerramMare Teatro porta in scena lo spettacolo “Drillo”

Massafra. «Ci sono un cane e una bambina. Abbandonato, il cane, rinchiuso in un canile.

Aspetta lo smaltimento riservato a chi non ha un padrone che garantisca per lui. Abbandonata pure la bambina. Eppure la bambina ha dei genitori, ha una casa, ha una vita del tutto normale. Ma le manca qualcosa di grande, di importante, da condividere: un compagno di giochi e di avventure».

Domenica 24 marzo, alle ore 18.00, nel Teatro Comunale (Piazza Garibaldi), la compagnia TerramMare Teatro di Nardò (Lecce) porterà in scena “Drillo”, spettacolo liberamente tratto da “Abbaiare stanca” di Daniel Pennac.

«La bambina incontra il cane. Gli porta in regalo la sua curiosità, la voglia di un rapporto vero e assoluto. Il cane l’aiuta a scoprire la vita, quella che si svolge anche fuori dalle pareti di casa, anche fuori dallo schermo del computer e dalle programmazioni di giochi elettronici. Esploreranno insieme la città dei cani. Che è fatta di vie, vicoli, odori, discariche. Che è memoria dei luoghi in cui hai amato e dove davvero sei cresciuto. Che è un educarsi all’emozione, alla sensibilità. Le leggi legate alla comodità, all’utilizzo ottimale del tempo, al ri­fiuto di tutti i fastidi che vengono dal prendersi cura di qualcuno, cercheranno di separarli. Separarsi dal cane sarà per la bambina come morire. Ritrovarlo sarà come rinascere, come ritrovare lo sguardo che trasforma in poesia l’esperienza del vivere».

Regia di Gianluigi Gherzi. Con Silvia Civilla e Annalisa Legato. Lavagna luminosa di Daniela Cecere. Drammaturgia di Silvia Civilla e Gianluigi Gherzi. Luci di Marco Oliani. Età consigliata: 8-14 anni.

Lo spettacolo rientra nella rassegna di teatro famiglia promossa dalla Residenza Teatrale “LégamInTeatro” di Massafra, finanziata dalla Regione Puglia con fondi europei (Fesr 2007/2013) e attuata con il Teatro Pubblico Pugliese.

Il costo del biglietto è di 5 euro. È consigliata la prenotazione. Info: www.teatrodelleforche.com; 0998801932.

Riportiamo per i nostri lettori una scheda della La Compagnia TerramMare Teatro, fondata e diretta da Silvia Civilla,  specializzata nella produzione di teatro per ragazzi, ma opera nella organizzazione e gestione di eventi teatrali a 360 gradi.

A partire dal 1994 viene riconosciuta dall’Eti (Ente Teatrale Italiano), e dal 2000 dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali.

É inoltre riconosciuta dalla Regione Puglia e dalla Provincia di Lecce ed è inserita nell’Albo Regionale dello Spettacolo.

Organizza e gestisce rassegne artistico-culturali come: “Partenze d’Aeroplani” (per portare il teatro direttamente ai ragazzi, curata, nel solo Salento, con la collaborazione delle Amministrazioni Comunali e delle Istituzioni Scolastiche) e “Lo spettatore incantato” (stagione di prosa, Danza e Teatro Ragazzi, nell’ambito di Teatri abitati presso il Teatro Comunale di Nardò).

Tappe importanti. Dal 2004, con il Teatro Pubblico Pugliese, promuove e realizza la rassegna La scena dei ragazziin varie cittadine del Salento tra cui Nardò, Poggiardo, Aradeo e Tricase.

Nel 2006, con un progetto per la formazione teatrale promosso dal Ministero per lo Sviluppo Economico, la compagnia organizza il laboratorio “Teatro: arte di vivere” che ha visto impegnati 70 giovani attori provenienti da diverse regioni italiane.

Nel 2008 con il progetto La casa del Teatro la compagnia si occupa della gestione del Teatro Comunale di Nardò e del Teatro Don Tonino Bello di Presicce, diventando una delle residenze teatrali pugliesi nell’ambito del progetto regionale Teatri Abitati – Residenze Teatrali in Puglia, ideato e sostenuto dal Teatro Pubblico Pugliese, dalla Regione Puglia e dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Da ricordare che nel 2009 è stato riconfermato alla compagnia, per il triennio 2010/2012, l’affidamento della gestione del Teatro Comunale di Nardò nell’ ambito del nuovo progetto di residenza Teatri Abitati, una rete del contemporaneo, con il sostegno di Regione Puglia, Comunità Europea PO FESR IV 4.3.2., Teatro Pubblico Pugliese e Comune di Nardò, in collaborazione con Dansystem – una rete per la danza in Puglia, ed è quindi in questo teatro storico che la compagnia ha ormai spostato la propria sede operativa.

Nelle foto: un momento dello spettacolo; la locandina del lo spettacolo.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!