Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Controlli dell’ARPA Puglia emissioni camino termovalorizzatore. Contento il sindaco per i risultati che tranquillizzano la collettività

Massafra. Controlli dell’ARPA Puglia emissioni camino termovalorizzatore. Contento il sindaco per i risultati che tranquillizzano la collettività

Massafra. “Io sono contento per i risultati che tranquillizzano la collettività”. L’ha detto il sindaco Martino Tamburrano, nel corso della conferenza stampa che si tenuta presso la Sala Giunta questa mattina, 5 aprile. Conferenza stampa da lui fortemente voluta per chiarire la vicenda diossina, alla luce degli esiti dell’ultimo controllo dell’ARPA Puglia, circa le emissioni prodotte dal camino dello stabilimento Appia Energy di Massafra e dopo le analisi effettuate sul campione di “top soil” prelevato presso un’azienda locale.

Il sindaco ha prima fatto una cronistoria della vicenda “diossina a Massafra”, sottolineando i suoi continui solleciti all’ARPA Puglia, finalizzati ad una pretesa di sicurezza per la collettività e per le sorti economiche di alcuni allevatori, pesantemente danneggiati dalle notizie allarmanti apparse sulla stampa.

“Ho avviato tutte le fasi (ha affermato il sindaco) affinché l’Arpa facesse presto. Finalmente, quando mi sono stati consegnati i risultati con valori per ben 10 volte sotto il livello medio, mi sono sentito di tranquillizzare la Città. Quando si scatenò l’allarme, non compresi la strumentalizzazione da parte della Regione Puglia, né oggi comprendo l’inspiegabile insoddisfazione di alcuni, forse delusi dai risultati tranquillizzanti dell’ultimo controllo. La Città ora deve sapere. Visto che nell’aria, nel suolo e nel sottosuolo (ha continuato Tamburrano) non vi è traccia di diossina, ora occorre approfondire e verificare come e perché una vacca, presente all’interno di un allevamento, produca latte con valori di diossina al limite della norma.

Il mio richiamo (ha concluso il sindaco) è rivolto ad alcuni privi di onestà intellettuale”.

Alla conferenza ha presenziato l’avv. Antonio Ciaurro, legale dell’allevatore della “vacca” sotto osservazione.

“La situazione (ha dichiarato Ciaurro) permane nell’anomalia, ma senza alcun allarme per la collettività, in quanto la salute pubblica non è stata mai a rischio. Il fenomeno è costantemente monitorato per comprendere la suddetta anomalia nell’allevamento. Ora (ha continuato l’avvocato) occorre accertare scientificamente l’anomalo valore dell’animale”.

Il sindaco Tamburrano, incalzato dalle domande dei giornalisti circa il “termovalorizzatore”, ha risposto che non limiterà mai l’attività imprenditoriale se i controlli continueranno a fornire tali valori.

Nella foto un momento della conferenza stampa.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!