Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Concorso pittorico “Il Carabiniere”

Massafra. Concorso pittorico “Il Carabiniere”

Massafra. L’Associazione Nazionale Carabinieri – Sezione “Salvo D’Acquisto”, di cui si è da poco celebrato il 40° Anniversario, ha indetto il concorso di pittura “Il Carabiniere” al quale si può partecipare con opere, realizzate con qualsiasi tecnica, che dovranno rispettare le misure di 60 x 80 cm. Quanti intendano partecipare, possono da subito contattare per ulteriori informazioni il numero telefonico 3388441312.  Le opere dovranno essere consegnate entro il 16 aprile presso la sede dell’ANC in via Cairoli 33 (orario 08.30 / 13.30). Tutte le opere selezionate saranno esposte presso il Palazzo della Cultura. L’opera, classificata al primo posto da una apposita giuria, verrà collocata nella sede dell’ANC ed al suo autore verrà conferito un premio pari a 300 €. Ricordiamo che L’Arma dei Carabinieri è una delle quattro forze armate italiane, con collocazione autonoma nell’ambito del Ministero della Difesa, nonché corpo di gendarmeria, avente anche funzioni di polizia. Organo istituzionale dell’Arma dei Carabinieri è la rivista periodica  “Il Carabiniere”. Senso del dovere, onore, sacrificio e altruismo sono i valori del carabiniere, come ha dimostrato Salvo D’Acquisto, “Eroe dei valori della vita, dell’onore militare e della fede”. Indimenticabili i film: “Il carabiniere a cavallo” (1961) diretto da Carlo Lizzani e “Il carabiniere” (1981) diretto da Silvio Amadio.  Tra i compiti dei carabinieri, come sappiano, vi è anche la tutela del nostro patrimonio artistico. Carabinieri che, sin dall’istituzione dell’Arma, hanno altresì ispirato diversi artisti, le cui tele possono essere catalogate in: 1) ritratti di carabinieri in divisa per memoria dei familiari o dei posteri; 2) scene atte alla documentazione (ad es. per le divise dei militari) o di propaganda; 3) rappresentazioni di azioni di polizia o di episodi specifici di guerra (si pensi a La Carica dei carabinieri a Pastrengo – o Pastrengo nel 1848 – di Sebastiano De Albertis, o ancora a Carabinieri a cavallo di Giovanni Brunori riprodotta sul foglietto filatelico in occasione del Bicentenario dell’Arma dello scorso anno); 4) paesaggi urbani o rurali con la presenza dei carabinieri (come la tela, presente nella locale Caserma dei Carabinieri, sulla quale l’artista massafrese Vito Messi ha ritratto un carabiniere su di un cavallo rampante alle cui spalle si staglia il castello di Massafra). Senza dimenticare, inoltre, le illustrazioni del Calendario storico. Si possono citate pure le copertine della recente serie a fumetti Unità Speciale, pubblicata dall’Eura Editoriale (oggi Editoriale Aurea). Nelle foto la tela di Vito Messi presente nella Caserma dei Carabinieri di Massafra.
(Nicola Fabio Assi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!