Home » NEWS FUORI REGIONE » Massafra. Apprezzata la mostra fotografica e documentaria “Il popolo sovrano” tenutasi presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso

Massafra. Apprezzata la mostra fotografica e documentaria “Il popolo sovrano” tenutasi presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso

Massafra. “Il popolo sovrano – La nascita della Repubblica Italiana” è le denominazione data all’interessante e apprezzata mostra fotografica e documentaria che si è tenuta nei giorni 1 e 2 giugno presso la Società Operaia di Mutuo Soccorso, organizzata in occasione della Festa della Repubblica dalla stessa Società (l’idea è stata dei soci Nicola Assi, Alessio Barulli e Luigi Consoli) con la collaborazione di altre realtà associative del territorio, in primo luogo la sezione cittadina della CGIL ed il locale circolo filatelico “A. Rospo”.

La mostra, attraverso un’esposizione di immagini e documenti, si è sviluppata su differenti temi legati alla genesi dello Stato repubblicano, tra cui la rievocazione dei giorni del voto referendario del giugno del ’46, sia attraverso fotografie d’epoca e testate di quotidiani, che mediante filmati storici degli archivi dell’Istituto Luce. Particolare risalto è stato dato al referendum istituzionale in quanto primo voto al quale parteciparono le cittadine italiane. Nella mostra sono stati descritti, inoltre, i simboli della Repubblica italiana, illustrando come essi derivino da un’antica tradizione iconografica risalente alla classicità romana (Paolo Pachetto fu l’autore dei bozzetti, conservati nell’Archivio Centrale di Stato (il Presidente della Repubblica Enrico De Nicola firmò il decreto legislativo n. 535, che consegnava all’Italia il suo simbolo).

Al fine di mostrare anche dei documenti materiali dei primi anni di vita repubblicana, sono state esposte monete e francobolli della fine degli anni ’40 e degli anni ’50 (da tutti apprezzati e in modo particolare dall’addetto stampa del Comune di Massafra, dott. Francesco Resta) nonché tavole a fumetti
(illustrazioni tratte da “La Domenica del Corriere” n. 21 del 25 maggio 1958 ) con testo di Enzo Biagi e disegni i Alarico Gattia e Aldo Capitanio.

Nel corso dell’inaugurazione, il vice presidente Alessio Barulli ha fra l’altro sottolineato che la mostra è stata voluta dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso in occasione della Festa della Repubblica che celebra i principi, rimarcati dalla Costituzione, sui quali si fonda la nostra identità nazionale: la libertà, il rispetto delle diversità, la centralità del lavoro non solo come strumento di sostentamento del singolo, ma anche come asse portante della vita civile e sociale.

“Per tali motivi  (ha fra l’altro detto) è parso particolarmente opportuno celebrare questa ricorrenza da parte della Società Operaia, un’istituzione che fin dalla fondazione (avvenuta nel 1864, n.d.r.) ha cercato di trasformare in azioni concrete quei principi mediante la propria attività mutualistica ed assistenzialistica”.

Del resto, come ha anche sottolineato nel suo intervento il presidente Paolina Antonacci, stretto è il legame tra la storia civile dello Stato italiano e le Società Operaie la maggior parte delle quali  vide la luce proprio alla metà del XIX secolo, in quella stessa temperie culturale in cui si realizzò l’Unità nazionale. “Anzi, ha ancora detto Barulli, le medesime Società furono fucine degli ideali risorgimentali”.

Tra gli interventi quello del prof. Franco Indice della CGIL che ha elogiato la collaborazione della Società Operaia con giovani di altre associazioni locali, augurando nel futuro ancora una maggior partecipazione.

Complimenti agli organizzatori ed ed a tutto il direttivo della Società Operaia di Mutuo Soccorso (In bella mostra la tela di grande formato dell’artista Nicola Andreace dal titolo “Omaggio alla Società Operaia”), che attualmente è così composto: Paolina Antonacci – presidente, Alessio Barulli – vice presidente, Fernando Fuggiano – segretario, Michele Maggi – cassiere. Consiglieri: Luigi Consoli, Gaetano Quero. Mimino Barulli, Rodolfo Morea, Nicola Simone, Alfredo Conforti, Raffaele Festa.

Per informazioni: socoperaia.massafra@gmail.com; alessio.barulli@yahoo.it

Nelle foto: il presidente Paolina Antonacci e il giovane vice presidente Alessio Barulli (alle spalle la bandiera italiana); alcuni dei visitatori ammirano la mostra.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!