Home » NEWS FUORI REGIONE » Martedì 9 aprile esce l’album “Schiena” di Emma

Martedì 9 aprile esce l’album “Schiena” di Emma

Milano. “Come molti ragazzi, ascolto anch’io molta musica in macchina, non solo la mia, per questo ho scelto di far ascoltare ai giornalisti il mio nuovo cd in pullman”.

È la scelta, in un certo senso originale, da parte di Emma, di presentare così alla stampa il suo nuovo cd “Schiena” che arriva martedì 9 aprile.

“Ritengo che così i fan e le persone che mi seguono hanno di me delle nozioni del lavoro che faccio – ha fatto osservare l’artista – È un disco che segna una rinascita, non dopo un momento di stallo, è un cd dove io abbraccio davvero questo mestiere, mi spoglio di tutte le etichette che mi sono state incollate: è un’avventura nuova e non semplice perché ho fatto delle scelte azzardate che segnano il percorso futuro e non potevo fare molti errori”.

“Schiena” contiene undici brani totalmente nuovi.

“Ho buttato nel mio disco degli artisti emergenti, per dar loro quelle possibilità che ho avuto io prima – ha sottolineato – Naskà ha scritto il pezzo che dà il titolo all’album, è il primo che ho ascoltato, e ho detto che mi sarebbe piaciuto che l’album si chiamasse così, con questa copertina, perché volevo spogliarmi di tutto, delle etichette che mi sono state date, vista sempre come un maschiaccio; l’aspetto esteriore volevo che arrivasse prima della parte artistica”.

La copertina dell’album è quanto di sensuale potesse dare Emma in questo momento.

“La schiena è la parte e il mio scudo protettivo, con le mie ansie – ha confidato – É la spalla dove ci si può sempre appoggiarsi, la mie schiena si piegherà ma non si spezzerà mai, perché mi difenderà sempre”.

Quasi tutti i brani dell’album sono all’insegna della grinta e di una sensuale femminilità.

“Ho imparato e  mi sono messa a nudo come un verme – ha rivelato – Ora non ha più paura di essere etichettata e a dimostrazione di ciò sono arrivata a un livello e non voglio più giustificarmi, non mi interessa che sono una donna, una figha: sono così e sarà sempre così, con le mie canzoni, e voglio godermi la mia vita”.

Nel cd ci sono autori affermati e giovani emergenti ed Emma si è avvalsa della collaborazione di Brando e di Mylious Johnson, già batterista con Madonna e Pink.

“È come se fossi andata in analisi perché Brando e Mylious mi ha fatto capire tante cose – ha sottolineato – Mylious l’ho incontrato ad evento musicale in Salento, ci siamo conosciuti e si è autoinvitato a suonare la batteria nel mio disco: ho accettato subito”.

Il primo singolo già in radio è “Amami” scritto proprio da lei stessa, una vera forza della natura.

“Tutto è nato in poco più di tre mesi di lavorazione – ha accennato – I tempi di lavorazione sono stati molto stretti e sono davvero contenta di questo lavoro: spero che arrivi a tutti coloro che mi seguono, perché voglio accontentare il pubblico”.

Oltre ad “Amami”, forte e martellante, ci sono anche “Ma che vita fai”,

“1 2 3”, “In ogni angolo di me” e “L’amore non mi basta” dal ritmo incalzante, e non mancano ballate come “Trattengo il fiato”, “Se rinasci” e “Schiena” che ci ridanno Emma di sempre.

“Nicola Agliardi ha scritto “Se rinasci” parla della morte e non riuscivo a cantarla dopo aver perso una persona cara – ha concluso – Ci sono riuscita dopo una bevuta: parlare di morte e reincarnazione non è poi così facile.

Emma vuole tornare in tour dopo l’incredibile successo delle 46 date fatte l’anno scorso con oltre 170 mila biglietti venduti, ma non sa se riesce a farlo prima dell’estate o dopo.
(Franco Gigante)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!