Home » NEWS FUORI REGIONE » Martedì 22 gennaio esce “Tutta n’ata storia, Vai mò” di Pino Daniele

Martedì 22 gennaio esce “Tutta n’ata storia, Vai mò” di Pino Daniele

Roma. “Non sono stato invitato ma comunque non penso che quest’anno ci sarei andato”.

Pino Daniele è stato lapidario parlando di una sua eventuale partecipazione come ospite al prossimo festival di Sanremo; lo ha fatto alla presentazione del suo nuovo lavoro discografico “Tutta n’ata storia, Vai mò – Live in Napoli”, in uscita martedì 22 gennaio prossimo, composto da cd+dvd dello storico concerto per i 30 anni di carriera tenuto nel 2008 in Piazza del Plebiscito a Napoli; oltre a due brani inediti con Phil Palmer alle chitarre elettriche e acustiche, co-produttore insieme a Pino Daniele, Lucy Jules, Steve Ferrone alla batteria, Michael Féat al basso, contiene tre duetti con Giorgia (“Vento di passione”), Irene Grandi (“Se mi vuoi”) e Avion Travel (“Terra mia”).

Con Pino Daniele suonano in questo disco alcuni dei musicisti che lo hanno accompagnato in tutti questi anni, Tullio De Piscopo alla batteria e cori, Tony Esposito alle percussioni e cori, James Senese al sax e cori, Rino Zurzolo al basso e cori, Joe Amoruso a piano, tastiere e cori, Agostino Marangolo alla batteria, Ernesto Vitolo a organo e tastiere, Gigi De Rienzo e Matthew Garrison al basso e Juan Carlos al violino.

Il prossimo 12 luglio Pino Daniele torna in piazza del Plebiscito con il concerto evento “Napule è – Tutta n’ata storia” insieme a Enzo Gragnaniello, Tullio De Piscopo, James Senese, Tony Esposito, Joe Amoruso, Rino Zurzolo e a grandi ospiti della musica italiana e da sabato 19 gennaio i biglietti sono disponibili nei punti vendita e nelle prevendite abituali e online su www.Go2.it.

“A questo concerto ci saranno tutti gli artisti che hanno esplorato percorsi musicali interessanti con i loro strumenti – ha anticipato il musicista partenopeo – Oltre alle mie canzoni, ogni artista farà un paio di brani. L’attuale sindaco di Napoli si è accorto che la cultura fa la differenza, C’è una nuova ondata di musica napoletana da valorizzare. Dal 2008 abbiamo capito che valeva la pena farne un appuntamento fisso o almeno frequente”.

Pino Daniele ha una visione tutta sua dei talent show che imperversano anche in Italia.

“I talent show nascono dalla cultura anglosassone: non giudico, ma hanno un’impostazione più tecnica che mira alla perfezione tecnica d’eccellenza e quindi all’intrattenimento – ha sentenziato –  Un po’ meno attenzione invece verso i contenuti e il valore sociale della musica, com’era ai miei inizi. Io non ho niente da insegnare: sono come sono e cerco di captare insegnamenti dagli altri: mi ispiro alla napoletanità edoardiana”.

I due inediti sono il primo singolo “Non si torna indietro” e “Another dimension” feat. Lucy Jules; completano il disco “A testa in giù”, “Quanno chiove”, “A me me piace o blues”, “Yes I know my way”, “Ma che ho”, ”Io vivo come te”, “Chi tene ‘o mare”, “Anema e core”, “Dubbi non ho” mentre le bonus tracks video del dvd sono “Io per lei”, “Yes I know my way” finale con tutti musicisti e il backstage movie.
(Franco Gigante)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!