Home » NEWS FUORI REGIONE » Martedì 21 aprile esce “Io sono” di Paola Turci

Martedì 21 aprile esce “Io sono” di Paola Turci

Milano. “Non è un periodo felicissimo per me: ho perso mio padre due settimane fa ma cerco di venirne fuori; mi sconvolge quello che è successo con i tanti morti in mare alle porte della Sicilia”.

Lo ha detto Paola Turci alla presentazione del suo nuovo lavoro discografico “Io sono” in uscita martedì 21 aprile, il suo sedicesimo che racchiude i trenta anni di carriera in dodici canzoni del passato, e i tre inediti.

“e sono molto concentrata su questo disco: ho dentro la gioia e la soddisfazione di averlo realizzato come volevo Questo disco nasce da una necessità di ripercorrere, giunta all’età di cinquant’anni, il mio itinerario artistico attraverso una mirata e personale selezione di brani che ne hanno segnato le tappe principali – ha sottolineato – L’ho immaginato, sin dal primo momento, come un lavoro unitario, un’opera antologica riassunta in dodici canzoni, alcune note e altre meno, e che trova in tre inediti l’ideale compimento. I brani scelti rappresentano per me, nella loro diversità, i momenti più significativi della mia attività artistica, ormai quasi trentennale, completamente riviste in un’inedita veste acustico-elettronica, “Io sono”, “Questa non è una canzone” e “Quante vite viviamo””.

“Gli ultimi due li ho scritti con Marcello Murru che aveva già firmato con “Attraversami il cuore” – ha spiegato – L’altro è un brano di Francesco Bianconi dei Baustelle e Pippo ‘Kaballà’ Rinaldi che mi ha fatto compagnia fin dai giorni in cui questo disco è nato e lo ha guidato fino a qui: ha avuto la capacità di mettermi davanti ad uno specchio per farmi vedere chi ero, anzi, chi sono. E di conseguenza diventare il titolo”.

Il singolo “Io sono” ha anticipato la pubblicazione dell’omonimo album nato dalla necessità di ripercorrere l’itinerario artistico di Paola attraverso una mirata e personale selezione di brani che ne hanno segnato le tappe principali.

“Un’autobiografia in musica costruita attraverso le mie canzoni, rilette e reinterpretate con nuove sonorità, più inclini al mio modo di pensare la musica oggi – ha ammesso – Ho scelto le canzoni a cui sono più legata e ho desiderato dare loro non solo un nuovo abito, ma vorrei dire una nuova anima, un nuovo suono, un nuovo orizzonte. Qualcosa che desse loro, e al tempo stesso a me, una prospettiva di viaggio in avanti”.

“Il disco è nato così: prima realizzando delle sessioni notturne con i musicisti della mia band, nelle quali era soprattutto la mia voce a prendere forma e confidenza con queste atmosfere – ha aggiunto l’artista – Poi lavorando in studio sviluppandone le suggestioni, fino ad arrivare ad un risultato finale che, oggi, mi fa pensare a questo disco come un disco molto più “nuovo” di alcuni dei miei precedenti album di inediti”.

Paola Turci presenta il suo album il 20 aprile a Milano (Feltrinelli), il 21 a Torino (Feltrinelli), il 22 a Bologna (Feltrinelli), il 23 a Firenze (Feltrinelli), il 24 a Roma (Discoteca Laziale) il 27 a Napoli (Feltrinelli0) il 28 a Verona (Feltrinelli), il 29 a Padova (Feltrinelli), il 30 a Varese (Casa del disco), l’8 maggio a Bassano (Mediaworld), il 10 a Rimini (Mediaworld).

A giugno la cantante torna in tour negli spazi all’aperto in trio per poi riprendere il prossimo autunno inverno nei teatri.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!