Home » IMPERIA, MUSICA, PRIMO PIANO » Martedì 10 febbraio al via Sanremo 2015

Martedì 10 febbraio al via Sanremo 2015

Sanremo. Domani, martedì 10 febbraio, inizia il festival di Sanremo con i primi dieci dei venti campioni che si sfideranno con nuove canzoni per la vittoria finale del 14 febbraio dove accederanno in sedici.

Annalisa è in gara con il brano “Una finestra tra le stelle” scritto da Kekko Silvestre dei Modà; nella serata di giovedì 12 febbraio, dedicata alla tradizione della canzone italiana, si esibirà in “Ti sento” (1985) dei Matia Bazar. “Splende” è invece il titolo del nuovo album di inediti in uscita il 13 febbraio.

Malika Ayane ritorna sul palco dell’Ariston con il brano “Adesso e qui (Nostalgico presente)” con il testo scritto da lei stessa insieme a Pacifico; nella serata di giovedì porta “Vivere” (1993) di Vasco Rossi e il 12 febbraio esce il nuovo album “Naif”. Malika Ayane nel 2010 ha ricevuto il Premio della Critica Mia Martini proprio sul palco del teatro Ariston.

Alex Britti torna dopo nove anni e per la quinta volta al festival: suoi sono testo e musica di “Un attimo importante”, una elaborazione jazzistica con chitarra blues in chiave pop; per la serata del giovedì l’artista ha scelto “Io mi fermo qui” (1970) dei Dik Dik. Nuovo album atteso dopo l’estate.

A distanza di due anni dalla sua prima partecipazione al festival dopo la vittoria a X Factor, Chiara torna sul palco dell’Ariston con “Straordinario”, ballad intensa che sarà contenuta in “Un giorno di sole straordinario” del 12 febbraio, riedizione dell’album “Un giorno di sole” con l’aggiunta de “Il volto della vita” (1968) di Caterina Caselli scelta per la serata del giovedì, l’inedito “L’uomo senza cuore” e la cover di “Titanium” di David Guetta feat. Sia.

Esordio sanremese per i Dear Jack con il brano “Il mondo esplode” dopo il successo del primo album “Domani è un altro film – prima parte” certificato doppio disco di platino, l’album più venduto in Italia nel primo semestre del 2014; alla serata del giovedì portano “Io che amo solo te” (1962) di Sergio Endrigo; il nuovo album in uscita il 12 febbraio è “Domani è un altro film – seconda parte”.

Grazia Di Michele partecipa con il brano “Io sono una finestra” in duetto con Platinette, di cui è anche autrice; la canzone fa parte del nuovo album di inediti “Il mio blu”, in uscita il 13 febbraio; alla serata del giovedì porta “Alghero” (1986) di Giuni Russo. Per Grazia Di Michele è la quarta partecipazione al festival: l’ultima volta, nel 1993, arrivò terza con Rossana Casale.

Lara Fabian è l’artista straniera in gara di questo festival con il brano “Voce” che farà parte di un ‘best’ internazionale arricchito da altri brani in italiano, in uscita a maggio; “Sto male” (1973) di Ornella Vanoni è la proposta per il giovedì.

A venti anni esatti dall’esordio di “Destinazione Paradiso”, Gianluca Grignani torna al festival con “Sogni infranti”; il 12 febbraio esce “A volte esagero new edition 2015”, arricchito dall’altro inedito “Preghiera moderna”, dal duetto con Emis Killa in “Fuori dai guai”, dalla toccante “Vedrai vedrai” (1967) di Luigi Tenco scelta per la serata del giovedì, e dalla nuova versione di “Come un tramonto”.

“Fatti avanti amore” è la canzone di Nek che, nella serata di giovedì, porta “Se telefonando” (1966) di Mina; il nuovo album “Prima di parlare” è atteso il 10 marzo.

Nesli è interprete del brano “Buona fortuna amore”, di cui è autore, che farà parte dell’album “Andrà tutto bene” in uscita il 12 febbraio; nella serata delle ‘cover’ presenta “Mare, mare” (1992) di Luca Carboni.

I rimanenti dieci artisti si esibiranno mercoledì 11 febbraio.

Bianca Atzei interpreta “il solo al mondo” di Kekko Silvestre dei Modà e nella serata di giovedì eseguirà “Ciao amore, ciao” (1967) di Luigi Tenco; entrambe le canzoni faranno parte dell’album “Bianco e nero”, con venti brani, in uscita il 12 febbraio.

Biggio e Mandelli portano la loro ironia al festival con il brano “Vita d’inferno”, di cui sono anche autori, e nella serata di giovedì interpreteranno “E la vita, la vita” (1974) di Cochi e Renato, sempre con la pungente e irresistibile ironia che li ha fatti conoscere con “I soliti idioti”.

Si intitola “Siamo uguali” il brano di Lorenzo Fragola, scritto insieme a Fedez; il trionfatore dell’ultima edizione di X Factor interpreterà “Una città per cantare” (1980) di Ron nella serata del giovedì e il suo primo album di inediti esce a marzo.

Irene Grandi torna dopo cinque anni a Sanremo con il brano “Un vento senza nome” di cui è anche autrice, cui seguirà il nuovo album dallo stesso titolo il 12 febbraio; per la serata del giovedì canterà “Se perdo te” portata al successo da Patty Pravo nel 1967.

Il Volo (Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble) partecipa al festival con “Grande amore” dal respiro internazionale, che sarà contenuta nell’album “Sanremo grande amore”, in uscita il 24 febbraio, con storici brani del festival, reinterpretati in chiave più contemporanea e internazionale, come “Ancora” (1981) di Eduardo De Crescenzo, scelta per la serata delle ‘cover’.

Marco Masini è in gara con il brano “Che giorno è” per la settima volta sul palco dell’Ariston, 25 anni dopo il suo esordio nel 1990 con “Disperato” che gli valse la vittoria fra i giovani, e dopo il 1° posto nel 2004 con “L’uomo volante”. Il 12 febbraio esce il triplo album antologico “Cronologia” con cinque inediti; durante la serata delle cover interpreterà “Sarà per te” (1988) di Francesco Nuti.

Moreno porta al festival “Oggi ti parlo così” che farà parte dell’album “Incredibile Sanremo edition” in uscita il 17 febbraio con gli inediti “Oggi ti parlo così”, “Ricordi”, “Next level” e “Supereroi in San Fransokyo” dalla colonna sonora del film Disney “Big hero 6”, “Sempre sarai” in versione remix, e “Una carezza in un pugno” (1968) di Adriano Celentano che interpreterà nella serata di giovedì.

Raf partecipa con il brano “Come una favola” che sarà contenuto nel nuovo album in uscita ad aprile; al giovedì porta “Rose rosse” (1968) di Massimo Ranieri.

Anna Tatangelo presenta “Libera” firmata da Kekko dei Modà che sarà contenuta nell’album omonimo; nella serata del giovedì canta “Dio, come ti amo” (1966) di Domenico Modugno.

Si intitola “Sola” la canzone di Nina Zilli che farà parte dell’album “Fraasi&Fumo” in uscita il 12 febbraio e il giovedì presenta “Se bruciasse la città” (1969) di Massimo Ranieri.

Otto sono le nuove proposte in gara, da Amara (Credo), Serena Brancale (Galleggiare), Giovanni Caccamo (Ritornerò da te), Chanty (Ritornerai), Kaligola (Oltre il giardino), Kutso (Elisa), Enrico Nigiotti (Qualcosa da decidere) a Rakele “Io non lo so cos’è l’amore”, fra cui verrà proclamato il vincitore nella serata del venerdì.

Ospiti di questa edizione del festival sono, fra gli altri, Tiziano Ferro, Albano & Romina Power e Imagine Dragons il 10, Biagio Antonacci e Pilobolus l’11, Saint Motel il 12, Gianna Nannini il 14, Giovanni Allevi, Ed Sheenan, Spandau Ballet, Will Smith, Margot Robbie, The Avener, Conchita Wurst, Giorgio Panariello, Alessandro Siani, Pintus, Luca e Paolo, l’attrice Charlize Theron, nonché Antonio Conte, Vincenzo Nibali, l’astronauta Samantha Cristoforetti in collegamento dallo spazio, Romeo e Giulietta e Braccialetti Rossi.

Il festival condotto da Carlo Conti vedrà insieme Emma, Arisa e Rocio Munoz Morales nelle vesti di presentatrici,
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!