Home » GENOVA, NEWS FUORI REGIONE » Luigi Ignazzi del ristorante Villa Giusy di Castellaneta Marina allo Slow Fish di Genova

Luigi Ignazzi del ristorante Villa Giusy di Castellaneta Marina allo Slow Fish di Genova

Castellaneta Marina. A rappresentare la Puglia allo Slow Fish del Porto Antico di Genova dal 14 a 17 maggio, sarà Luigi Ignazzi, chef del ristorante Villa Giusy di Castellaneta Marina, con la gastronomia legata al mare, nell’evento che più di ogni altro rappresenta la produzione e la promozione ittica sostenibile.

La promozione dei prodotti pugliesi, voluta dalla Regione Puglia (assessorato alle politiche agricole e della pesca, nella persona dell’assessore Fabrizio Nardoni), è stata affidata all’associazione Slow Food Puglia che ha messo a punto un eccezionale programma di eventi composto da laboratori del gusto, cene territoriali, cibo di strada e incontri culturali, che avranno lo scopo di promuovere cultura, storia e territorio della Puglia, esaltando la gastronomia regionale di qualità.

Saranno presentati i prodotti di qualità pugliesi attraverso degustazioni guidate e pratiche dimostrazioni della trasformazione delle nostre migliori materie prime.

Gli incontri culturali saranno, invece, l’occasione per far conoscere anche le più recenti politiche regionali nel settore agroalimentare, nonché nuovi progetti di ricerca nel settore che stanno sempre più valorizzando le precipue attitudini dei nostri differenti territori regionali.

Tutti coloro che visiteranno lo stand della Regione Puglia arricchiranno la loro conoscenza principalmente dei prodotti del mare ma anche dell’olio extravergine d’oliva, grani e paste, vino, birra, formaggi, salumi e dolci regionali, conosceranno i nuovi progetti nel settore agroalimentare regionale e si trasformeranno in preziosi divulgatori nel mondo dei prodotti di qualità della Puglia.

Il programma pugliese di Slow Fish inizia giovedì 14 maggio con pesce, formaggi e pomodori al laboratorio del gusto, riso, patate e cozze a passeggio per cibo di strada, i sapori di questo azzurro mare dal Gargano a Bari alla cena territoriale; venerdì 15 maggio il laboratorio del gusto propone Il pesce povero nella cucina pugliese, il pane pugliese incontra il polpo per cibo di strada, il mare di Taranto e del Salento alla cena territoriale; sabato 16 maggio la tradizione pugliese si confronta con quella degli altri paesi del Mediterraneo per il laboratorio del gusto e all’incontro dibattito culturale, riso, patate e cozze a passeggio per cibo di strada, I sapori del mar Mediterraneo alla cena territoriale; domenica 17 maggio la Puglia del pesce, dell’olio e dei presìdi Slow Food (l’esperienza della comunità dei pescatori di Torre Guaceto) al laboratorio del gusto, il pane pugliese incontra il polpo per cibo di strada, Brindisi di arrivederci in Puglia per la gastronomia e il vino di Puglia.

Alle cene territoriali e ai laboratori sarà protagonista il mare pugliese, i suoi frutti e la sua fauna; non mancheranno i presìdi Slow Food e le altre tipicità enogastronomiche dei territori, dal Gargano al Salento, passando dall’Alta Murgia alla Murgia tarantina.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!