Home » GENOVA, PRIMO PIANO » Lotta all’evasione fiscale. Denunciate 6 persone

Lotta all’evasione fiscale. Denunciate 6 persone

Chiavari. La Compagnia della Guardia di Finanza di Chiavari ha appena concluso, in questo inizio d’anno, un’importante indagine di polizia giudiziaria, che ha portato a scoprire una consistente frode fiscale, basata sull’emissione ed utilizzazione di fatture fittizie, per valori ammontanti ad oltre 1 milione e 300mila euro.

I finanzieri, in particolare, hanno individuato un’impresa virtuale, una c.d. “cartiera”, cioè un’azienda attiva solo formalmente nel comparto delle costruzioni edilizie, avente come unica, effettiva funzione quella di “confezionare” fatture false, non corrispondenti ad alcuna operazione commerciale, emesse a beneficio di 5 aziende locali, effettivamente operative nel settore economico in questione, che le hanno registrate nelle scritture contabili, allo scopo di ridurre drasticamente il reddito da dichiarare al fisco per più annualità.

L’artefice della frode è un dipendente di un’impresa edile, il quale per “arrotondare” lo stipendio, aveva costituito l’impresa “fantasma”, offrendosi come “fornitore” di fatture false, alle quali non corrispondeva alcuna prestazione, verso la corresponsione di una specifica remunerazione, cioè un compenso dell’ordine di 300 – 400 euro per ciascuno dei documenti “fasulli” corrisposto.

Il finto imprenditore, emittente delle fatture false, denunciato per tale condotta all’A.G., non teneva i registri contabili, non versava l’I.V.A. e non presentava alcuna dichiarazione tributaria; i compensi dal medesimo percepiti per la “vendita” delle fatture false, globalmente oltre 155mila euro, saranno tassati, in capo allo stesso, ai fini dell’imposta sui redditi, dato che la legge fiscale, a prescindere dagli aspetti penali, considera basi imponibili anche i proventi derivanti da attività illecite.  Dovrà pagare, altresì, l’I.V.A. indicata nei documenti falsi (è una sorta di sanzione stabilita dalla normativa, per contrastare il fenomeno).

Nei confronti dei 5 imprenditori, utilizzatori delle fatture false, al di là della denuncia penale per frode fiscale, sotto il profilo amministrativo, i finanzieri provvederanno a ricostruire i redditi evasi, corrispondenti alle somme dei costi fittizi documentati dalla fatture false ed a recuperare a tassazione l’I.V.A. in queste ultime indicata, indebitamente detratta da quella dovuta all’Erario.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!