Home » MUSICA, PRIMO PIANO, SAVONA » Loano: aspettando la Befana

Loano: aspettando la Befana

Loano. Domani, sabato 5 gennaio, a Loano, il calendario di eventi “Incanti di Natale”, promosso dall’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano, propone l’iniziativa “Aspettando la Befana” con musica itinerante e giochi per i bambini, la visita al presepe tradizionale ligure, il mercatino dell’antiquariato e collezionismo e il mercatino “Magie di Natale”.

Dalle 9.00 e per tutta la giornata in corso Europa si svolgerà uno speciale appuntamento con l’antiquariato e gli oggetti da collezione, organizzato dall’Associazione Culturale e Ricreativa Eventi Free in collaborazione con l’ASCOM Loano. Sotto i portici di Corso Europa, espositori provenienti da Liguria e Piemonte presenteranno al pubblico generi vari di antiquariato e da collezione, oggetti rari e curiosi, per soddisfare tutti gli appassionati del brocante.

“Aspettando la Befana” prenderà il via alle ore 15.30, sul Molo Francheville, dove i bambini potranno giocare e divertirsi con il TruccaBimbi e con i laboratori di gioco e creatività condotti dagli animatori della Cooperativa Sociale I.So Theatre.

Dalle ore 16.30 nelle vie del centro, lo shopping sarà accompagnato dalle note musicali della Sbanday Street Band. La marching band dell’Associazione Musicale Banda S.M. Immacolata di Loano darà vita ad un concerto itinerante con brani tradizionali natalizi, ma anche con originali arrangiamenti pop del repertorio delle feste e i classici della disco anni Settanta e Ottanta.

Nei Giardini San Josemaria Escrivà (accanto al Giardino del Principe) resterà aperto per tutto il pomeriggio (dalle ore 15.30) il mercatino “Magie di Natale” con  i caratteristici chalet di legno, il trucca-bimbi e i laboratori di manualità e creatività per i più piccoli.

Infine, in Corso Roma si potrà visitare il Presepe Tradizionale Ligure realizzato dall’Associazione Amici del Presepe di Loano sotto la direzione artistica di Paolo Vaccarezza. Il presepe è inserito in una grotta tridimensionale all’interno della quale è stata realizzata un’accurata ricostruzione del paesaggio dell’entroterra ligure: i borghi, le mulattiere, i muretti a secco e i terreni coltivati, le cascate e i fiumi. Accanto ai personaggi canonici della rappresentazione del presepio, il grande quadro tridimensionale ospita figure di personaggi popolari e scene di vita quotidiana. Nel presepe sono presenti scene meccaniche e più di duecento personaggi realizzati in parte in terra cotta ed in parte secondo la tradizione delle statuine napoletane del ’700, con veri e propri abiti in stoffa.

Durante il periodo di apertura del presepe saranno raccolti fondi a favore dell’Istituto Pediatrico “Giannina Gaslini” di Genova.

La ricostruzione della Natività con effetti di luce e acqua meccanizzati, realizzata dal resterà aperta fino al 3 febbraio 2013 (Corso Roma 56 -  Feriali ore 10,30/12,00 – 15,30/18,00 – Festivi: 10,00/12,30 – 15,00/19,30 – serale ore 21,00/22.00).
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!