Home » ARTE, LA SPEZIA » Lerici e il senso dell’acqua per Ogata

Lerici e il senso dell’acqua per Ogata

Lerici. È stata inaugurata il 9 luglio a Lerici la mostra “Il ciclo della vita” dello scultore giapponese Yoshin Ogata, che rimarrà allestita fino al 2 ottobre.

La mostra, che è una delle più complete personali che l’artista abbia mai  realizzato in Italia, prevede  ben 48 opere esposte all’interno del castello e 13 sculture posizionate per le vie di Lerici, così da creare un suggestivo percorso dall’ingresso del borgo marinaro fino alla fortezza che domina la baia. Oltre alle sculture si possono ammirare anche 11 dipinti dell’artista che ha ormai scelto di vivere sulle colline di Lerici con la bellissima sposa e gallerista Yoshiko. Innamorato dell’Italia sin dagli anni 70, quando venne per la prima volta per studiare all’accademia di Brera e a Firenze, il maestro giapponese racconta in questa personale la sua poetica fortemente legata all’acqua, elemento vitale per eccellenza.

La goccia che cadendo in acqua genera cerchi concentrici è simbolo della nascita e i cerchi rappresentano la circolarità dell’esistenza. Questa circolarità diventa fisica nelle opere di Ogata che portano chi guarda ad ammirarle nella loro totalità, girandogli attorno per ottenere una visione a 360 gradi. Un’altra caratteristica che colpisce chi guarda queste bellissime sculture è l’uso di differenti  tipi di marmo: dal bianco di Carrara, al travertino rosso persiano, al rosa del Portogallo, al marmo nero  assoluto e come ognuno di questi sembra creato appositamente per dare forma, nelle mani del maestro, ad una determinata opera ed emozione.

Le sculture, anche di grandi dimensioni, vengono valorizzate dalla splendida cornice del borgo marinaro e dell’antico castello le cui sale sono state recentemente restaurate dal Comune di Lerici che ha allestito questa mostra grazie al supporto dell’ Autorità Portuale di Spezia, di Stl, Eco del Mare e con il sostegno di Contship, Cantieri Sanlorenzo, Carispezia, Banca Carige, Istituto di vigilanza la Lince, Hotel Florida, Doria e Mitilicoltori spezzini. La visita alla mostra sarà quindi un’occasione unica per conoscere un artista apprezzato  in tutto il mondo, ma anche per visitare il borgo e godersi l’incantevole panorama del golfo dalla cima delle imponenti mura medievali .

Per informazioni sugli orari di visita al Castello telefonare al numero:0187 969042.
Nella foto: Yoshin Ogata davanti ad una sua scultura
(Serenella Messina)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!