Home » BACHECA WEB, SAVONA » L’Enpa denuncia maltrattamenti di animali a Bardineto

L’Enpa denuncia maltrattamenti di animali a Bardineto

Savona. Sempre più proprietari di animali domestici, cani e gatti, sottopongono i propri animali a sterilizzazione, sia per ridurre l’insorgenza di tumori che per evitare nascite indesiderate ed aiutare inoltre le associazioni animaliste a collocare i soggetti ospitati nei canili e gattili; ma c’è sempre qualche incosciente superficiale che si trova a dover gestire i cinque cuccioli appena nati della propria gatta e non trova di meglio che abbandonarli in una strada di Bardineto, nell’entroterra savonese, come è successo ieri.

Recuperati da un passante impietosito sono stati presi in cura dai volontari della Protezione Animali albenganese guidati da Elena Cammilli che, alla ricerca di una gatta che possieda ancora latte e possa accettarli, stanno nel frattempo provvedendo con grande fatica ad alimentarli artificialmente; ma come sanno coloro che sono pratici in salvataggi simili, l’esito è spesso incerto e viene comunque compromessa la robustezza di chi riuscirà a sopravvivere.

Le Guardie Zoofile Enpa stanno procedendo agli accertamenti per denunciare l’ignobile proprietario, per la violazione dell’articolo 727 del Codice Penale, punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro; se verrà “beccato”, oltre alla costituzione di parte civile, l’Enpa chiederà al giudice di sottoporlo coattivamente ad un corso di apprendimento sulla sterilizzazione e la corretta gestione degli animali domestici.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!