Home » NEWS FUORI REGIONE » Le piste del Cuneese pronte ad accogliere gli appassionati di sci di tutta la Liguria

Le piste del Cuneese pronte ad accogliere gli appassionati di sci di tutta la Liguria

Cuneo. Presentata l’altra sera a San Giacomo di Roburent l’imminente stagione sciistica della provincia di Cuneo, tradizionale appuntamento organizzata dall’Atl del Cuneese, in collaborazione ed il sostegno di Consorzio Cuneo Neve, Regione Piemonte, Provincia di Cuneo, Camera di Commercio e Bcc Pianfei e Rocca de’ Baldi.

Oltre 150 persone, giunte anche dalla Liguria, hanno preso parte al gradevole happening, ribattezzato “Sciare con Gusto”. Presenti anche gli esponenti di diversi sci club, dimostratisi molto interessati alle proposte delle varie stazioni.

Non a caso il turismo invernale cuneese da sempre rappresenta lo “sfogo” principale per gli sciatori del ponente ligure, che dalla riviera possono raggiungere in poco tempo piste preparate e servizi accoglienti.

Ed un territorio che offre tante occasioni per il turista, come evidenziato dal bellissimo filmato trasmesso in chiusura della presentazione ed utilizzato per promuovere la Granda in tutta Europa.

Un settore, quello turistico, su cui nel Basso Piemonte si investe e si crede moltissimo. Con risultato evidenti: il sistema sci crea infatti un indotto sul territorio stimato, con buona approssimazione, in 150 milioni di euro a stagione.

“Nonostante il momento difficile – ha detto Paolo Bongioanni, direttore dell’Atl del Cuneese – registriamo tanti segnali positivi e ringraziamo gli enti che ci sostengo e soprattutto la Regione Piemonte per la sua vicinanza e i fondi che mette a disposizione. Nell’estite da poco conclusa siamo riusciti a non perdere clientela rispetto al passato. Auspichiamo che le cose vadano altrettanto bene per l’inverno, sperando, con abbondanti nevicate, di avvicinarci alla stagione 2010-2011, quella che per noi è stata da record “.

“Gli appassionati sciatori della Liguria troveranno importanti novità e numerosi servizi – gli ha fatto eco Bruno Vallepiano, presidente di Cuneo Neve, nell’occasione anche padrone di casa in qualità di sindaco di San Giacomo di Roburent -. Inoltre prezzi adatti a tutte le famiglie e la possibilità di usufruire dei numerosi servizi offerti dalla Cuneo Neve Card”.

Per la Regione Piemonte presente l’assessore William Casoni: “Il turismo sciistico è la prima fonte turistica del nostro territorio. Abbiamo tutelato anche le piccole stazioni con dei finanziamenti dedicati, separando in due i bandi: uno per i comprensori e le stazioni principali e le altre per quelle piccole. A quest’ultime abbiamo erogato 2milioni e 400mila euro”.

“Abbiamo un indubbio vantaggio – ha aggiunto l’assessore provinciale Pietro Blengini – . Da Genova, Torino, Alessandria, Nizza, Savona e Imperia si può venire a sciare in giornata da noi. Ci siamo sviluppati grazie ai nostri i clienti affezionati, specie i pendolari abituali del Cuneese, della Costa Azzurra e della Liguria, con cui abbiamo un particolare legame”.

Per servire questo sistema (GrandAmour, un turismo dai grandi orizzonti, è lo slogan coniato per promuovere il territorio dominato dal “Re di Pietra”, il Monviso), sono stati inoltre potenziati anche i collegamenti aerei. E’ freschissima l’inaugurazione del volo Cuneo Levaldigi–Alghero, seconda tratta con la Sardegna dopo quella con Cagliari.

Un’offerta, quella delle stazioni della Granda (alcune delle quali già imbiancate dalla recente nevicata), variegata ed in grado di soddisfare tutte le esigenze.

Limone Piemonte, meta per eccellenza dei liguri di ponente, garantisce un’offerta turistica a 360° gradi. Novità: lo sbnow park ed alcune camere a disposizione nella baita in quota. Ben 16 impianti che servono 80 chilometri di piste. Oltre alle discese, sono a disposizione del visitatore una pista di pattinaggio, un golf club, una palestra, un centro benessere e tante altre attrazioni, come arrampicate su ghiaccio, snow walking e sci di fondo. Per gli eventi, una due giorni di telemark ed un’iniziativa benefica, ad inizio marzo, con la partecipazione del Principe Alberto di Monaco.

Non secondo rispetto alla Riserva Bianca, il comprensorio di Mondolè Ski con le sue 4 porte di accesso, oltre 120 chilometri di piste, 200 maestri di 5 diverse scuole e 32 impianti di risalita, tre parchi giochi, suddivisi tra Artesina, ribattezzata “skitotal”, in grado di soddisfare anche lo sciatore più esigente, Frabosa Soprana (in programma anche gare di telemark e sci alpinismo) e Prato Nevoso (opening day fissato per l’8 dicembre), quest’ultima con la sua celebre conca e svariate attrazioni (sci in notturna, box, rails, jumps, half pipe, pista boarder cross), alle quali si aggiunge da quest’anno il Nordik Center per la pratica del fondo.

Prezzi alla portata di tutti e sci notturno a San Giacomo di Roburent che propone 8 impianti di risalita e 35 chilometri di percorsi. Una piccola località in grado di offrire un panorama completo di servizi e svaghi: pista di pattinaggio, cinema, centro congressi, senza dimenticare le bellezze naturali della Val Casotto e della Val Corsaglia.

Per gli appassionati liguri, ingauni ed imperiesi in particolare, ecco la novità 2012-2013: Garessio 2000 ripartirà con la sua stazione. Il gruppo torinese Marachella ha acquisito i diritti per la gestione degli impianti di risalita per 30 anni ed intende rilanciare sia la stazione sciistica che l’intero comprensorio della Val Tanaro.

Tra le mete meno note, Pian Munè di Paesana vivrà un anno sabbatico: gli impianti rimarranno chiusi, ma la stazione sarà aperta (offre più di una decina di posti di lavoro, che altrimenti non ci sarebbero) proponendo percorsi per racchette da neve e l’accogliente baita in quota.

Molto attiva Festiona, in valle Stura vicino a Demonte: prezzi bloccati, pacchetti tutto incluso (ingresso, attrezzatura e maestro) ed un nuovo “sottopasso” che permetterà di collegare tutte le piste da fondo della stazione.

Tornando allo sci alpino, continua l’avventura di Viola St. Greé, piccola stazione alla sua terza stagione dopo la riapertura, con la seggiovia, ma anche uno snow park ed il tappeto per i più piccoli ed i principianti.

A Pontechianale, quest’anno i bambini e i ragazzini sotto i 14 anni potranno sciare con un euro al giorno. Interessanti anche i pacchetti offerti da altre località: Entracque, nel cuore del Parco Naturale delle Alpi Marittime, con una nuova sciovia per baby, due impianti di risalita e piste adatte a principianti e famiglie ed un attrezzatissimo centro fondo (35 km di piste), Lurisia (8 impianti per 29 km ed una pista da fondo) e Chiusa Pesio, piccolo “paradiso dei fondisti” per la sua pista naturale di circa 30 km, che si sviluppa nell’area del Parco Naturale del Marguareis.

Cantarana (Ormea), al confine con le province di Imperia e Savona, presenta il centro fondo più vicino alla Liguria.

Come consuetudine, sono molte le manifestazioni che accompagnano la stagione invernale, da quelle più folkloristiche come i numerosi presepi viventi che si organizzano nel periodo natalizio, come le spettacolari fiaccolate sulla neve, che inaugurano il nuovo anno e come il raduno delle mascotte d’Italia ad Artesina, fino ad eventi di carattere sportivo, quali la 35° Promenado della Valle Stura, granfondo di sci nordico a Festiona, il Telemark Snow Event in programma a Frabosa Soprana, la Ciaspolata della Valle Stura di Aisone, la 23° Settimana Bianca di sci di fondo per diversamente abili in programma a Festiona, la Tre Rifugi del Monregalese. E così via.

Per chi non va solo alla ricerca della neve, nel Cuneese non mancano infine i centri benessere. Tra questi spiccano le quattro terme del Cuneese: le Terme di Vinadio, le Terme di Valdieri, le Terme di Lurisia e le Terme di Garessio.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!