Home » NEWS FUORI REGIONE » Le parrocchie scendono in campo al S. Domenico di Castellaneta

Le parrocchie scendono in campo al S. Domenico di Castellaneta

Castellaneta. Nell’ambito dell’offerta formativa-educativa-pastorale dell’anno 2015 la Diocesi di Castellaneta ha realizzato molteplici iniziative, delle quali il neo vescovo  mons. Claudio Maniago è stato principale artefice e sostenitore. In particolare, ha sostenuto la 35a rassegna nazionale “Gioca con il sorriso” organizzata dall’Anspi Zonale che ha rappresentato un vero percorso “con i giovani e per i giovani”.

Presso la sede del Seminario Minore Lumen Gentium di Castellaneta, il responsabile della Pastorale Giovanile Diocesana don Giacomo Antonicelli e i suoi collaboratori hanno organizzato un convegno presentando il progetto “Camminiamo insieme…con il passo giusto” e il torneo di calcio a 5 “Le parrocchie scendono in campo”.

La manifestazione sportiva, che ha coinvolto i ragazzi dai 14 ai 16 anni di tutta la diocesi, è stata realizzata anche grazie alla preziosa collaborazione dell’Anspi, associazione di promozione sociale per oratori e circoli, da anni impegnata nell’educazione e formazione dei giovani, non solo nell’ambito dello sport, come è stato sottolineato dal presidente zonale prof. Vincenzo Fumarola.

Al torneo hanno partecipato tutte le comunità parrocchiali della diocesi di Castellaneta: Massafra (S. Francesco, S. Leopoldo e S. Lorenzo), Palagiano (Annunziata e Immacolata), Palagianello (S. Pietro e S. Rosario), Castellaneta (Cuore Immacolato di Maria, S. Domenico e S. Francesco), Mottola (S. Giuseppe), Laterza (Santa Croce, S. Lorenzo e Santo Spirito) e Ginosa (Gesù Risorto).

Sono state disputate 57 partite dalla gara inaugurale fino alla finale del torneo, svoltasi a Palagianello, che ha visto trionfare nel derby di Castellaneta i ragazzi della parrocchia di S. Domenico, dopo una gara emozionante, contro i pari età della parrocchia del Cuore Immacolato di Maria; al termine dei tempi regolamentari il risultato è stato di parità (3-3), e dunque la gara si è conclusa con i calci di rigore (7-6). Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato tutte le squadre delle parrocchie o i propri delegati, il vescovo della diocesi di Castellaneta e il responsabili della Pastorale Giovanile i quali hanno premiato la squadra vincitrice regalando loro un viaggio a Firenze (arcidiocesi di provenienza di mons. Maniago).

La squadra della parrocchia S. Domenico di Castellaneta, i dirigenti accompagnatori con il parroco don Francesco Alfarano, sono partiti per il capoluogo toscano, dove sono stati accolti dal presidente della Caritas locale prof. Alessandro Martini e dal suo staff. Quì i ragazzi sono scesi in campo per una partita di calcio tra diocesi gemellate, sfidando una rappresentativa del C.S.I di Firenze (risultato 6-7 a favore della parrocchia S. Domenico). Allo stadio Artemio Franchi i ragazzi hanno assistito alla partita di serie A fra Fiorentina e Cagliari.

Il viaggio di ritorno si è concluso tra la soddisfazione generale, per aver vissuto una esperienza tra sport e parrocchia, proprio come testimoniano le parole di Papa Francesco in occasione del 70° anniversario della fondazione del C.S.I. (Centro Sportivo Italiano): ”…É bello quando in parrocchia c’è il gruppo sportivo, e se non c’è un gruppo sportivo in parrocchia, manca qualcosa. Ma questo gruppo sportivo dev’essere impostato bene, in modo coerente con la comunità cristiana, se non è coerente è meglio che non ci sia! Lo sport nella comunità può essere un ottimo strumento missionario, dove la Chiesa si fa vicina ad ogni persona per aiutarla a diventare migliore e ad incontrare Gesù Cristo”.
Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!