Home » NEWS FUORI REGIONE » Le novità del “mondo” T.A.R.S.U. a Massafra

Le novità del “mondo” T.A.R.S.U. a Massafra

Massafra. “L’anno 2013 sarà l’anno della svolta nel Sistema Rifiuti”.

Così il sindaco Martino Tamburrano, questa mattina in conferenza stampa presso la Sala Giunta di Palazzo De Notarsitefani, sulle novità del “mondo” T.A.R.S.U. a Massafra.

L’incontro – ha affermato il sindaco – serve a fare chiarezza sulla vicenda “TARSU” e cade in un momento in cui i cittadini possono verificare quanto realmente da me annunciato circa la riduzione dell’importo da versare. La delibera n. 57 del 12 marzo 2012 afferma chiaramente che per l’Anno 2012 le tariffe Tarsu inerenti alle utenze domestiche sono quelle del 2010 con un aumento del 5%. Nella stessa delibera si riscontra una riduzione complessiva del 32 % delle tariffe riguardanti le utenze domestiche e del 13% di quelle riguardanti altre utenze rispetto all’anno 2011.

Il sindaco ha ribadito che l’aumento della Tassa 2011 fu operazione contabile necessaria in quanto all’Ente erano state notificate due importanti sentenze, che vedevano il Comune soccombere in giudizio.

La lotta alla evasione – ha continuato il sindaco -  sta producendo buoni frutti e ciò consentirà un recupero di risorse da destinare alla riduzione della Tarsu del 2011. Tale situazione sarà definita entro giugno 2013 e, senza “aggravio di mora” per i cittadini che ancora devono versare il tributo.

Tamburrano ha affermato che sin dal suo insediamento la tassa rifiuti non è mai aumentata, tranne che per indice Istat.

Il sindaco si è soffermato sull’imminente avvio della raccolta differenziata “domiciliare” nel Centro Storico e sulla “tassa unica” che migliorerà sensibilmente il servizio.

Comunque – ha concluso Tamburrano – auspico che ognuno faccia la sua parte nel rendere la città più pulita.

A tal proposito Tamburrano si è soffermato sul deplorevole comportamento messo in atto da alcuni utenti circa il conferimento, senza limiti di tempo, di rifiuti negli appositi cassonetti di raccolta, o l’abbandono incondizionato degli ingombranti.

Tamburrano nel corso del suo intervento, stimolato dai rappresentanti della stampa, ha parlato diffusamente della seconda linea della centrale termoelettrica di Massafra alimentata a CDR e biomasse.

Nella foto un momento della conferenza del Sindaco Tamburrano.
(N.B.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!