Home » CULTURA, SAVONA » Laigueglia. A colloquio con Luigi Accattoli, decano dei vaticanisti

Laigueglia. A colloquio con Luigi Accattoli, decano dei vaticanisti

Laigueglia. Sarà una serata di dialogo quella offerta dal calendario di “Di Voci e d’Accordo” per mercoledì 17 agosto, alle ore 21.15 presso la chiesa di san Matteo in Laigueglia. Ospite speciale sarà infatti Luigi Accattoli, il “decano” dei vaticanisti italiani. Giornalista esperto di questioni del Vaticano prima per La Repubblica e più tardi per Il Corriere della Sera, Accattoli è anche autore di diverse opere letterarie dedicate alla figura di Giovanni Paolo II e all’essere cristiani oggi (Dimmi la tua regola di vita – Cinque tracce dell’avventura cristiana nella città mondiale. EDB 2002; Io non mi vergogno del vangelo – Dieci provocazioni per la vita quotidiana del cristiano comune. EDB 2004), nonché di un blog molto popolare che scrive sul web. Tema conduttore del suo dialogo con il pubblico di Laigueglia sarà la pubblicazione “Cerco fatti di Vangelo. Il Cristianesimo nell’Italia di oggi” (Edizioni Dehoniane, Bologna). Una raccolta di fatti di Vangelo che vedono come protagonisti cristiani dell’Italia contemporanea, persone le cui storie e azioni, spesso rimaste all’ombra dei grandi media nazionali, sono ancora capaci di regalare serenità e speranza. “Sono episodi – spiega Accattoli nel suo blog – che attestano una straordinaria attualità del Vangelo nell’Italia di oggi. Inducono a pensare che la vita cristiana sia meno precaria nel nostro popolo di quanto non dicano le statistiche, invitano a scommettere sul destino del paese: la sua anima più antica, che è quella cristiana, ha saputo dare in questi ultimi anni risposte creative a incredibili esplosioni di violenza, alle solitudini metropolitane, alla crisi sociale della famiglia, all’arrivo tra noi di altre genti, alla droga e all’Aids, a ogni nuova paura della morte”.

Il racconto di questi “fatti” non tocca solo episodi strettamente legati alla religione cristiana, ma piuttosto gesti profondamente umani, cristiani nella loro stessa essenza. Sono vite di persone comuni, dai martiri moderni, come donne che scelgono la propria morte per dar vita al figlio, a chi si schiera dalla parte dei più deboli, il mondo della droga e della prostituzione per esempio, o l’accettazione dei grandi dolori che la vita impone. Sono, come spiega ancora Accattoli in prima persona sul suo aggiornatissimo spazio web “le testimonianze più radicali e disinteressate, direttamente ispirate alle beatitudini e all’esempio di Gesù: la fede e l’amore pagati con la vita, ogni forma di misericordia, la povertà scelta o accolta, la sofferenza redenta dalla grazia, l’amore senza motivo e quello per i nemici, l’accettazione della morte nella speranza della risurrezione o nella dignità di chi resta fedele fino all’ultimo alla propria missione di uomo”.

Con questa indagine, direttamente ispirata a un’attualità che negli ultimi tempi è solo capace di spaventare e proiettare violenza, il più autorevole tra i giornalisti che si occupano delle questioni del Vaticano cerca di portare allo scoperto vite di uomini e credenti troppo spesso passate in secondo piano e dimenticate. Un’Italia nascosta, quella che racconta Accattoli, ma un’Italia che sembrerebbe decisamente avere molto da mostrare, e da insegnare.


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!