Home » LA SPEZIA, NEWS, PRIMO PIANO » La Spezia. Malore a bordo per un marittimo: interviene la Guardia Costiera

La Spezia. Malore a bordo per un marittimo: interviene la Guardia Costiera

La Spezia. Nella corso dell’odierna mattinata la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera della Spezia è stata impegnata nella gestione di una evacuazione medica di un marittimo colto da malore a bordo di un mercantile diretto nel porto cittadino.

La richiesta di assistenza avanzata dal comandante dell’unità, una portacointainer proveniente da Casablanca, veniva raccolta intorno alla 10.00 dalla sala operativa della Guardia Costiera spezzina che assumeva il coordinamento delle operazioni, individuando un punto di rendez-vous con la nave che intanto proseguiva la navigazione verso La Spezia, in contatto radio con il Centro Internazionale Radio Medico.

Veniva quindi disposta l’uscita dell’unità di soccorso che dirigeva verso l’unità richiedente assistenza, già in possesso della “libera pratica sanitaria” per l’arrivo in porto rilasciata da parte del locale Ufficio di Sanità Marittima.

Viste le condizioni del mare non del tutto favorevoli veniva assegnato un punto di fonda più ridossato, al fine di permettere le operazioni di trasbordo del marittimo in tutta sicurezza.

L’intervento si concludeva con esito favorevole intorno alle ore 12.30 presso la banchina della Capitaneria di Porto, con lo sbarco del marittimo che risultava comunque lucido e cosciente, affidato al personale sanitario del 118 preventivamente allertato dalla sala operativa della Guardia Costiera, per le successive cure del caso ed il trasferimento presso il locale pronto soccorso.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!