Home » CULTURA » La Resistenza nei romanzi partigiani

La Resistenza nei romanzi partigiani

Finale Ligure. Ieri la sezione Anpi di Finale Ligure, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo ed il Liceo A. “Issel”, con il patrocinio del Comune, ha organizzato un incontro dedicato ai libri che raccontano la storia della famiglia Cervi. Si è trattato dell’ ultimo atto di un progetto didattico che si è sviluppato attraverso una serie di incontri sulla Famiglia Cervi, i suoi valori, le scelte antifasciste e la commovente storia dei sette fratelli, fucilati dal regime per rappresaglia nel dicembre1943.

All’inizio dell’anno scolastico, l’Anpi aveva donato alle scuole diversi volumi del libro “I miei sette figli”, di Alcide Cervi e di “Io che conosco il tuo cuore”, scritto da Adelmo, figlio di Aldo e Verina Castagneti, che al tempo della morte del padre aveva solo pochi mesi: il suo libro rappresenta la ricerca della figura del padre oltre il mito. I ragazzi delle varie classi, hanno letto e approfondito questa vicenda familiare. Il progetto prevedeva l’incontro finale con Adelmo Cervi, vivace testimone vivente e autore del libro che aveva richiesto all’Anpi specificatamente di incontrare gli studenti finalesi. Purtroppo un incidente dell’ultima ora lo ha costretto all’immobilità e non ha potuto essere presente agli incontri che sono stati condotti splendidamente da Morena Vannini. L’iniziativa ha coinvolto 300 ragazzi, dalla quinta elementare alla quinta liceo, che hanno svolto approfondimenti, preparato domande, disegni,elaborati grafici, audiovisivi e letture ed pièce teatrale (“Los abusivos”, laboratorio teatrale dell’Issel). E’ stato anche proiettato il video “Alfabeto della Costituzione” realizzato dalle classi 5 D e 5 E coordinate dal professor Umberto Padovani.

Ad Albenga invece sarà presto presentato il libro “La casa di Geppe… un percorso nella Resistenza”, scritto dal giornalista Daniele La Corte, con prefazione di Giancarlo Caselli. Il libro, già nelle librerie, ripercorre i momenti cruciali della lotta di Liberazione attraverso la figura di un contadino che diventa, improvvisamente, un eroe per caso. Albenga appare a più riprese come teatro di tragiche vicende con un personaggio la cui efferatezza ed esaltazione non ebbero confini. La presentazione ufficiale si terrà ad Alassio venerdì 24 aprile, vigilia del settantesimo anniversario della Liberazione. L’appuntamento è per le ore 21 nell’auditorium della Biblioteca Civica, in Piazza Airaldi e Durante. Oltre allo scrittore interverrà Paolo Luppi, magistrato, figlio del partigiano Bruno Luppi, il grande Comandante “Erven” della IX Brigata Garibaldi (poi intitolata a Felice Cascione), con cui lottò anche il partigiano “Santiago”, alias Italo Calvino. Condurrà la serata Domenico Gaia che ha curato l’editing. Altre prossime presentazioni del volume sono previste ad Albenga, Cuneo, Mondovì, Roma, Genova, Imperia, Briga Alta e Nizza. Si tratta del quinto libro di La Corte. Particolare successo ha riscosso Diventare uomo, la Resistenza di Baletta giunto alla terza ristampa. Racconta la storia di Roberto di Ferro, quattordicenne, la più giovane medaglia d’oro d’Italia.

A Pieve di Teco per ricordare il giovane eroe, nel settantesimo della liberazione, si sta svolgendo in questo fine settimana una grande manifestazione.
(Claudio Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!