Home » PRIMO PIANO » La Regione Liguria chiede la certificazione Ue per il pesto genovese

La Regione Liguria chiede la certificazione Ue per il pesto genovese

Genova. Dopo la Dop- Denominazione di Origine Protetta  ottenuta per l’olio extravergine di oliva e il basilico genovese, la  Regione Liguria punta ad avere la certificazione europea anche per il pesto, la celebre salsa- simbolo del capoluogo e del territorio.  Lo ha annunciato oggi  l’assessore all’agricoltura della Regione Liguria a margione della presentazione a Genova della Giornata Internazionale delle Cucine Italiane del 17 gennaio. Una festa- evento  in giro per il mondo, da New York a Singapore  promossa dal Gruppo Virtuale Cuochi italiani dedicata  proprio al pesto genovese.

Migliaia di cuochi, ristoratori e food lover in tutto il mondo prepareranno tutti insieme, e in contemporanea, la pasta con il pesto genovese,  preparato secondo la ricetta autentica certificata dal Consorzio e dalla Regione Liguria.

Una ideale, gigantesca Ola del piatto principe della cucina ligure che correrà lungo i fusi orari di tutti i continenti.

“E Il “Pesto-day – sottolinea l’assessore all’Agricoltura della Regione Liguria – diventa per noi e per i nostri produttori e operatori  una formidabile vetrina per far conoscere e promuovere, distinguendolo dalle numerose e false imitazioni e contraffazioni, il “vero” e “autentico” pesto genovese, con i suoi ingredienti tipici, i cosiddetti magnifici sette: basilico, aglio, olio, sale, pinoli, pecorino e formaggio grana”.

“Per la Regione Liguria è ormai diventato prioritario e strategico sostenere tutelare la ricetta tradizionale con tutti gli ingredienti necessari e unici per creare l’autentico pesto genovese, promuovendo in particolare l’utilizzo del basilico genovese DOP e dell’olio extravergine d’oliva d’oliva “DOP Riviera Ligure”, aggiunge Barbagallo.

Per il pesto, la Regione Liguria punta a ottenere il marchio comunitario STG-Specialità Tradizionale Garantita.

“L’evento di oggi – aggiunge  Barbagallo – si inserisce a pieno titolo nell’ambito della più ampia strategia che l’assessorato Agricoltura della Regione Liguria. impegnato nella valorizzazione delle produzioni agricole e agroalimentari tipiche e di qualità della Liguria, per la promozione del territorio con gli itinerari enogastronomici e per  diffusione dei marchi di qualità riconosciuti a livello comunitario e nazionale (DOP, biologico) e della filiera corta”.

Nella prospettiva dell ‘STG, è  molto importante e necessario, per il pesto genovese,  una corretta informazione verso i consumatori e verso il mondo della ristorazione per favorirne un consumo consapevole, nel rispetto della tradizionalità, della tipicità e della qualità del pesto  genovese.

 in questa azione diventa fondamentale il ruolo che possono rivestire il Consorzio dell’Olio Extravergine, il Consorzio del Basilico Genovese  e il Consorzio del Pesto genovese, in nome dei produttori e degli operatori economici liguri”.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!