Home » EVENTI, SAVONA » La Portofino Band chiude i festeggiamenti del quarantennale di Assonautica Savona

La Portofino Band chiude i festeggiamenti del quarantennale di Assonautica Savona

Savona. Ultimo, grande atto per i festeggiamenti per il quarantesimo anniversario della fondazione di Assonautica provinciale di Savona. Iniziati a marzo, con il ripescaccio della Torretta  in ceramica dello scultore Umberto Ghersi, i festeggiamenti sono proseguiti con l’inaugurazione della nuova sede in Lungomare Matteotti e con l’acquisizione, come armatore, della Nave Scuola Leon Pancaldo. Dopo un lungo restauro, a cui hanno collaborato gli studenti del Liceo Artistico Martini, il manufatto in ceramica è stato ricollocato nella sua posizione originaria, a 12 metri di profondità nello specchio acqueo di fronte al Piazzale Eroe dei Due Mondi.

L’ultimo appuntamento è in programma per sabato, con una giornata intera di festeggiamenti in piazza del Brandale che si concluderà con il concerto della Portofino Band. La famosa orchestra savonese, formata da otto elementi, si esibirà alle ore 21 offrendo al pubblico un grande spettacolo fatto non solo di musica, ma anche di momenti dedicati ai balli di gruppo e dance più popolari, garantiti da due abili danzatrici.

La giornata di sabato inizierà alle ore 10.30 con l’apertura degli stand, che ospiteranno la Capitaneria di Porto ,  il liceo Artistico Martini, il Liceo Ferraris Pancaldo, l’associazione Marinai d’Italia, il museo dell’Istituto Nautico Savonese, l’associazione Menkab, l’associazione Radioamatori, il Circolo della ceramica Poggi, il comune di Vado Ligure, CRI gruppo OPSA. Nell’occasione, verrà anche esposto il Palio 2014, opera dell’artista Luciano Occelli, vinto lo scorso agosto dal Comune di Savona. Alle ore 11 si terrà un importante convegno dal titolo “Sicurezza e primo soccorso in mare” a cura della Cri e della Capitaneria di Porto di Savona. Nel pomeriggio, si proseguirà con una dimostrazione di Subbuteo, tenuta dal Club Subbuteo Savona e, per i più piccini, animazione e tanto divertimento con il clown Semolino e l’associazione Menkab. Alle ore 18 verranno, inoltre, premiati i disegni più belli realizzati dai soci junior di Assonautica sul tema “Come i bambini vedono il  Mare”. Per tutta la giornata, degustazione di focaccia presso lo stand dell’Associazione Panificatori Savonesi.

Le attività di Assonautica, però, non si concludo qui. Il 4 ottobre, infatti, sarà presente al Salone Nautico di Genova e il giorno successivo collaborerà alla gara di nuoto internazionale “Swimtheisland” di Bergeggi Spotorno. L’11 ottobre, invece, in collaborazione con il comune di Albissola Marina, eseguirà la pulizia dei fondali.

Assonautica Savona, come tutte le settanta sedi di Assonautica presenti in Italia, è un’emanazione diretta della Camera di Commercio. Vanta oltre 650 soci ordinari, a cui si aggiungono altri 363 soci junior. Assonautica partecipa e organizza moltissime iniziative legate al mare e collabora attivamente con l’istituto Ferraris-Pancaldo alla formazione dei ragazzi e gestisce i posti barca del porto della darsena di Savona. Al suo interno sono presenti il Gruppo Vela, il Gruppo Pesca, il Gruppo Arti Marinare, il Gruppo Sub e il Gruppo Leon Pancaldo. Del consiglio direttivo fanno parte il Comune di Savona (nella carica di Vice Presidente), la Camera di Commercio, la Provincia di Savona, il Comune di Vado Ligure, il Comune di Bergeggi, il Comune di Albissola Marina, il Comune di Albisola Superiore e sette membri eletti dall’assemblea dei soci.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!