Home » CULTURA » La poetessa italo-francese Maria Salamone alla ribalta. Il Movimento Letterario UniDiversità le dedica due pagine sulla rivista “Quaderni”

La poetessa italo-francese Maria Salamone alla ribalta. Il Movimento Letterario UniDiversità le dedica due pagine sulla rivista “Quaderni”

Ama la vita più di ogni cosa. Un amore il suo che diventa canto, che diventa musica, che diventa poesia…

Stiamo parlando della poetessa italo-francese Maria Salamone, nota ovunque per i suoi versi con i quali suscita in tutti incredibili emozioni, alla quale lo scorso mese di dicembre la Rivista “Quaderni” dell’Associazione “Lo specchio di Alice”  del Movimento Letterario UniDiversità di Bologna, diretta da Giuseppina Rossitto, ha dedicato due pagine a colori dal titolo “Maria Salamone  (Cannes) LE TRAIT D’UNION (pag. 30) TRA L’ITALIA E LA FRANCIA” (pag. 31), pubblicando cinque sue foto che stanno ad evidenziare alcuni momenti della sua importante attività artistica, tra cui: il suo intervento a Nizza presso il Consolato d’Italia, nell’ambito della XII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo (ospite del Console Generale Dr. Luciano Barillaro; la sua presenza come ospite a Firenze del Coro di Via Luna; la sua esibizione presso l’istituto Don Orione (presentata da Leonora Fabbri, con lei nella foto pubblicata), la sua premiazione a Montevarchi (AR) con il “Premio Speciale Giunta Accademica”, (conferitole al Concorso Letterario Internazionale Danilo Masini, organizzato dall’Accademia Collegio Dé Nobili di Firenze); i suoi recital a Firenze e a San Marino.

Nelle stesse pagine sono state riportate le sue poesie “Bonne Année” (in francese e “Buon Anno” in italiano),  “Il giro del mondo di un galletto fiero e tonto”, “Miss tartarughetta”, “La poesia”, “Un gattino innamorato”, “SOS per i miei dentini”.

“Premio alla Carriera” in diverse manifestazioni. Uno tra i tanti, a lei che è d’origine Sicilia, le è stato assegnato in Sicilia, esattamente a Ragusa Ibla, splendida città sul Mediterraneo dichiarata patrimonio dell’UNESCO, in cui sono gelosamente conservati tesori d’arte e di cultura barocca.

Un “Premio alla Carriera” che è andato aggiungersi alla sua ricca collana di premi ottenuti in vari paesi del mondo, tra cui la medaglia d’argento del Presidente della Repubblica Italiana la medaglia d’argento del Presidente della Repubblica Italiana, consegnatale a Torino dalla LIDH e la medaglia d’oro attribuitale in Francia dal “Mérite et Dévouement Français”, per “Beni eccezionali resi all’umanità”.
Da ricordare, tra i tanti, anche il “Premio Speciale alla Carriera”, consegnatole al “Premio Letterario Internazionale Montefiore”, con una motivazione (in quell’occasione letta dal critico letterario Daniela Quieti) che ci piace riportare “Per una vita spesa all’insegna della poesia veicolata con arte finissima e mirabile maestria. Autrice di gran classe, con il proprio impegno ha saputo donare lustro alla Francia Paese d’adozione e all’Italia suo paese natale, sciorinando emozioni e sentimenti con il fine unico di comunicare messaggi di pace e di amore per la vita, il tutto attraverso la produzione di liriche di altissimo livello”.


Ricordiamo ai nostri lettori che Maria Salamone da oltre quarant’anni risiede in Francia, nella splendida città di Cannes. Ha cominciato a scrivere in un momento difficilissimo della sua vita; facendo di ogni verso che scaturiva dal cuore, un canto alla vita, a cui si aggrappava come ad un’ancora di salvezza. Senza titoli né raccomandazione alcuna, qual menestrello per le vie del mondo, ha tenuto mostre e récital di poesia in vari paesi d’Europa e d’Africa, come a Ginevra presso i locali dell’ONU, all’Accademia delle Arti Internazionali del Belgio, al Palm-Beach Casino’ di Cannes, alla Base Logistico Addestrativa di Sanremo, all’Alliance Française di San Marino, Al Centro Culturale Francese d’Abidjan in Costa d’Avorio… Ed è per questo che la stampa francese l’ha definita “Poetessa senza frontiere”. E’ autrice di tre raccolte, di cui l’ultima, “Pour un chant de vie”, pubblicata a spese dell’editore, dalla NEI, filiale del gruppo Hachette in Costa d’Avorio. Inoltre sempre con pubblicazione della NEI, varie poesie tratte dalla stessa raccolta, selezionate del Ministero della Pubblica Istruzione, sono state inserite nei manuali di francese destinati alle scuole elementari e medie.

Maria Salamone è fra l’altro membro dell’Accademia Vittorio Alfieri di Firenze, (presieduta da Dalmazio Masini) e dell’Accademia Collegio Dé Nobili di Scandicci (presieduta da Marcello Falletti di Villa Falletto).

Di lei si sono interessati tanti critici. E tra questi il prof. Francesco Mulè, che ha fra l’altro detto: “Nei versi di Maria Salamone si sente la voce della natura e della realtà di tutti i giorni; si respirano nostalgia e amore per la terra natia, la Sicilia. E’ un patrimonio culturale che la nostra poeta, con la purezza del suo cuore e la spontaneità del suo dire, porta in ogni parte del mondo”.

Nella foto la poetessa Maria Salamone.
(Nino Bellinvia)





Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!