Home » POLITICA, PRIMO PIANO » La Paita in corsa per le primarie a candidata del Pd alla Presidenza della Regione Liguria vuole essere sostenuta soprattutto dalla società civile

La Paita in corsa per le primarie a candidata del Pd alla Presidenza della Regione Liguria vuole essere sostenuta soprattutto dalla società civile

Savona. I Comitati a sostegno di Raffaella Paita, che da tempo si è candidata alle primarie del Partito Democratico per la Presidenza della Liguria, sono in fermento. Ieri sera si sono riuniti quelli della Provincia di Savona ma lo stesso sta avvenendo nelle altre province. Infatti, dal 15 al 22 novembre si raccoglieranno le firme per convalidare la sua candidatura e il 21 dicembre si terranno le primarie.

Soprattutto la Paita vuole essere sostenuta dalle persone comuni, come noi, quelle che affrontano quotidianamente i problemi connessi a momenti tanto difficili per il nostro paese. Per questo, da quando ha avuto l’incarico di Assessore alle Infrastrutture, attività di protezione civile, difesa del suolo, ciclo delle acque e dei rifiuti, ecosistema costiero, rapporti con gli enti locali, ha percorso in lungo e in largo la Liguria, ha preso contatti con tutte le Amministrazioni locali, non importa di quale colore perché i problemi non sono di destra, sinistra, centro, sono emergenze da risolvere e basta. E questo le viene riconosciuto da tutti, anche dalle amministrazioni di centro destra.

Subito dopo l’alluvione di Genova, la Paita ha sospeso la sua campagna elettorale per occuparsi solo dei problemi degli alluvionati. Anche il Partito Democratico darà un ulteriore segnale che la politica deve prima di tutto pensare alla gente in difficoltà: gli incassi delle primarie saranno devoluti agli alluvionati stessi.

Certamente, la Liguria, con una numerosa popolazione anziana, la perdita di tanti posti di lavoro e il gravissimo dissesto idrogeologico, è al centro di una profonda crisi ma è essenziale conoscere bene la realtà per poterla migliorare.

Secondo molti, la Paita, per la sua energia (in parte caratteriale e in parte data dall’età, non ha ancora compiuto quaranta anni), il suo anticonformismo, il suo impegno costante è la candidata migliore.

Io aggiungerei che mi piacerebbe molto vedere finalmente una donna a capo della mia Regione. Sono profondamente convinta che le donne (non tutte naturalmente) abbiano una marcia in più dettata dalla loro intima essenza di sensibilità e considerazione dell’altro, chiunque sia.

Persino, devo dire, mi piacerebbe tanto un Sindaco donna a Savona ma chissà quanto dovrò ancora aspettare!
(Renata Rusca Zargar)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!