Home » EVENTI, SAVONA » La Marina di Alassio aderisce alla campagna “Zero oli alimentari nel Santuario dei Cetacei”

La Marina di Alassio aderisce alla campagna “Zero oli alimentari nel Santuario dei Cetacei”

Alassio. Il porto di Alassio, Bandiera Blu d’Europa,  aderisce alla campagna delle Steward dell’Ambiente “ Zero oli alimentari nel Santuario dei Cetacei” con la distribuzione gratuita di appositi contenitori per la raccolta e lo smaltimento degli oli alimentari esausti prodotti dai diportisti in sosta o in transito nella propria struttura.

Nell’isola ecologica del porto, oltre alle batterie e agli oli minerali esausti, si potranno smaltire correttamente e riciclare anche i grassi e gli oli per uso alimentare.   La direzione del porto “Luca Ferrari”, in accorto con la Guardia Costiera da sempre attenta ai temi della salvaguardia ambientale, oltre ai servizi di base (energia elettrica e acqua) forniti con colonnine di erogazione, dispone di copertura wi-fi dell’intera area portuale fornita da Bluwireless, di noleggio biciclette e di un moderno impianto di aspirazione delle acque nere di sentina.

“Siamo orgogliosi di poter aderire con la nostra struttura portuale a questa iniziativa di tutela e promozione del Santuario dei Cetacei – hanno dichiarato il presidente Sergio Gaibisso e il direttore Marino Agnese -, il nostro impegno  è testimoniato dalla  Bandiera Blu della FEE per gli Approdi che ininterrottamente sventola sul nostro porto  dal 2006”.

La campagna di tutela del Santuario dei Cetacei è stata predisposta dalla classe V dei servizi turistici sotto la guida del docente Franco Laureri con il contributo della LISO s.r.l.,di Villanova d’Albenga, società leader in Liguria per la raccolta e lo smaltimento degli oli e dei grassi vegetali alimentari impegnata da sempre in difesa dell’ambiente e della Nuova C Plastica, azienda specializzata nella produzione di contenitori plastici. Il progetto è realizzato grazie al contributo della Marina di Alassio, con il patrocinio del Comune di Alassio ed è coordinato da Antonella Annitto, Monica Barbera  e Franco Laureri, docenti dell’Istituto Alberghiero F. Maria Giancardi di Alassio.

Alla consegna degli appositi contenitori per la raccolta e lo smaltimento  degli oli alimentari esausti , era presente anche   1° M.llo Lgt. Roberto Lufrano in rappresentanza della Guardia Costiera di Alassio  particolarmente sensibile alla salvaguardia e istituzionalmente alla tutela dell’ambiente marino.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!