Home » NEWS FUORI REGIONE » La fiaba di Biancaneve con il Teatro Le Forche di Massafra

La fiaba di Biancaneve con il Teatro Le Forche di Massafra

Massafra. È sera, una mamma, un papà, una nonna ed una bimba, presi dalle loro faccende, prima di andare a dormire. La nonna racconta alla nipotina la sua fiaba preferita …

Con La fiaba di Biancaneve si aprirà il sipario domenica 9 ottobre, alle 18.00, nel Teatro Comunale “Nicola Resta” di Massafra in Piazza Garibaldi, sulla rassegna domenicale per famiglie “L’albero delle storie” 2016/2017, a cura del Teatro delle Forche.

Il problema di fondo di questa fiaba risulta essere il narcisismo sia della bambina che della Regina, ma siamo ben consapevoli che questa problematica deve rimanere riservata a noi interpreti e agli adulti che si occupano dell’infanzia, mentre si lascia che la storia parli con il suo linguaggio simbolico e consolatorio alla sensibile psiche del bambino.

Produzione Teatro delle Forche. Regia di Carlo Formigoni. Con Cilla Palazzo, Ermelinda Nasuto, Giancarlo Luce, Vito Latorre, Salvatore Laghezza. Scene e costumi di Mariella Putignano. Maschere in cartapesta di Lisa Serio, Daniela Giummo e Mariella Putignano. Maschere e pupazzi in gommapiuma di Cinzia De Nisco.

Info e prenotazioni: 0998801932/3497291060. Si consiglia di prenotare dato il numero limitato di posti.

“L’albero delle storie” 2016/2017 si articolerà in due Movimenti. Quattro i titoli in programmazione sino a Novembre, nell’ambito del “Programma regionale di spettacolo dal vivo per la valorizzazione delle risorse culturali ed ambientali della Puglia – 2016” finanziato dal Fondo di sviluppo e coesione FSC 2007-2013 – APQ rafforzato “Beni ed attività culturali”.

Dopo La fiaba di Biancaneve, il 23 Ottobre andrà in scena un altro classico Cappuccetto rosso, tra le storiche produzioni del Teatro delle Forche, per la regia di Carlo Formigoni. A seguire, gli spettacoli Mettete subito in disordine! della compagnia Astragali Teatro di Lecce (6 Novembre), ispirato all’opera di Vivian Lamarque, scrittrice e poetessa italiana da sempre impegnata con il mondo dell’infanzia, e Martina Testadura della Compagnia TeatroViola di Roma (20 Novembre), liberamente ispirato al racconto di Gianni Rodari La strada che non andava in nessun posto.

E, un’ora prima dello spettacolo, alle 17.00, su prenotazione, “Favole e merenda”, laboratorio gratuito di lettura creativa per famiglie, nella Biblioteca comunale dei piccoli “Favolandia”, in collaborazione con “Il filo delle storie”.

Nella foto: un momento dello spettacolo.
(A.N.F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!