Home » NEWS FUORI REGIONE » La Cia di Taranto a sostegno del potenziamento mezzi di trasporto

La Cia di Taranto a sostegno del potenziamento mezzi di trasporto

Taranto. La Cia Confederazione Italiana Agricoltori di Taranto ritiene indispensabile per lo sviluppo dell’area e dell’economia del nostro territorio che vi siano mezzi di trasporto veloci ed efficienti; a tale proposito sarebbe opportuno che i treni Frecciarossa arrivino fino alla stazione ferroviaria di Taranto e venga riaperto ai voli civili l’aeroporto Arlotta di Grottaglie.

Tali richieste sono sostenute da studi analitici e approfonditi: sulla base di dati ed elaborazioni, è stato dimostrato che la riapertura dell’aeroporto porterebbe benefici all’intera economia; di conseguenza anche la possibilità di arrivare in treno in maniera veloce avrebbe una ricaduta positiva sul turismo.

I dati sull’economia evidenziano un incremento dell’export agroalimentare nella nostra provincia; è evidente che anche gli operatori dell’agroindustria utilizzano gli aerei e i treni per spostarsi e promuovere, a livello globale, i propri prodotti.

L’aeroporto di Grottaglie costituirebbe inoltre un utile punto di riferimento per l’area materana e il bacino del metapontino (nel quale è presente un consistente numero di strutture turistiche e aziende agro-alimentari). Inoltre, tale potenziamento favorirebbe i flussi turistici che raggiungeranno il nostro territorio in occasione di Matera 2019 Capitale Europea della Cultura. Pertanto, la riapertura dell’aereoporto aiuterebbe ulteriormente gli scambi commerciali e le aziende, che stanno diversificando le attività, investendo e puntando sulla internazionalizzazione.

Sul nostro territorio, che non è rappresentato soltanto dall’acciaio, si stanno diffondendo da qualche tempo le attività legate alla multifunzionalità, al turismo rurale e all’agriturismo; la possibilità, quindi, di raggiungere più facilmente Taranto incentiverebbe la domanda e le presenze turistiche. Va anche ricordato – sottolinea la nota della Cia Confederazione Italiana Agricoltori di Taranto – che l’aeroporto di Grottaglie non necessita di interventi per la riapertura, essendo tra l’altro dotato di una delle piste fra le più lunghe in Italia (3.200 metri). L’area circostante l’aeroporto è poi collocata in aperta pianura, completamente libera da barriere naturali, come montagne o mare. Il bacino di utenza di questo aeroporto, può contare su una popolazione della provincia di Taranto pari a circa 600 mila residenti fissi, oltre alle 350 strutture ricettive con 18.000 posti-letto (che originano flussi turistici pari a centinaia di migliaia di presenze). Inoltre La buona viabilità  dell’area ne consente infatti una facile e rapida raggiungibilità.

La Cia Confederazione Italiana Agricoltori di Taranto evidenzia che non servono proclami se si vuole contribuire concretamente allo sviluppo di Taranto e della sua provincia ma occorre tutti insieme, ognuno per le proprie competenze, parlare una voce unica, prendendo ad esempio i territori limitrofi e pretendendo che i treni Frecciarossa arrivino fino alla stazione di Taranto e venga riaperto l’aeroporto Arlotta di Grottaglie.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!