Home » NEWS FUORI REGIONE » L’Associazione Mabel organizzatrice del Festival di Potenza condivide e sostiene la posizione dell’assessore alla cultura Margherita De Francesco

L’Associazione Mabel organizzatrice del Festival di Potenza condivide e sostiene la posizione dell’assessore alla cultura Margherita De Francesco

Potenza. L’Associazione Mabel, organizzatrice per 14 anni del Festival di Potenza ci ha inviato una sua nota in cui precisa che non ha mai goduto di favoritismo da parte delle Amministrazioni Comunali Santarsiero e che comprende, condivide e sostiene la posizione dell’assessore alla cultura Margherita De Francesco che incoraggia a continuare innanzitutto nel metodo prescelto.

“Noi per 14 anni, eccetto una rapida apparizione del sindaco in una sola occasione (dicono Mario Bellitti e la Mabel), siamo stati sempre ignorati perché, evidentemente, non appartenenti ad alcuna filiera politico-culturale. Infatti, com’è fatto presente nella nota, pur partecipando alle cosiddette “gare esplorative” per proposte di artisti e spettacoli di eventi (Natale in città, capodanno, cartelloni estivi, feste di quartiere e contrade, ecc.), non sono stati mai ammessi all’organizzazione di un evento. “A differenza, ad esempio (come precisato) dell’Arci, che in passato ha sempre goduto di una corsia preferenziale” e che oggi polemizza con il neo assessore”.

“Sottoscriviamo in pieno, perché siamo “testimoni diretti”, quello che ha scritto l’assessore De Francesco nel suo comunicato: “le abitudini all’Assessorato alla Cultura confinano, e spesso superano ampiamente, non solo il limite a mio avviso invalicabile dell’uguaglianza, ma persino quello, se possibile ancora più cogente, della regolarità amministrativa, pretendendosi troppo spesso scorciatoie, inspiegabili parzialità che, purtroppo, comportano disinvolti impegni di spesa “allo scoperto”.

Il patron Bellitti continua: “E’ quello che è accaduto in oltre dieci anni con la discriminazione e la penalizzazione per chi come noi – sia chiaro – a differenza di altri, non ha mai ottenuto un euro di contributo dal Comune”. Precisato da Bellitti che certamente non sta a lui, in qualità appunto di patron del Festival, evidenziare la qualità artistica degli spettacoli che prodotti, con oltre 400 giovani che si sono alternati, con laboratori periodici di incontri con artisti, musicisti, produttori, giornalisti, come testimoniano decine di articoli della stampa regionale e nazionale, di siti web specializzati, servizi televisivi di oltre 80 emittenti locali e web, servizi di una ventina di emittenti radiofoniche locali e web. Attività che hanno anche contributo alla promozione turistica di Potenza con la partecipazione di tante persone alle varie manifestazioni (artisti, familiari, operatori dello spettacolo, tecnici e altri) che hanno soggiornato in albergo, pranzato-cenato in ristoranti, conosciuto la città.

La Mabel e il patron Bellitti concludono la loro nota dicendosi fiduciosi che la gestione dell’Assessorato alla Cultura è cambiata e che ci sono tutte le condizioni per l’affermazione, insieme alla fine del clientelismo, del principio delle pari opportunità e della qualità progettuale. Infatti, l’Assessore De Francesco

Parla di “regole, finalmente, chiare e uguali per tutti”. Ed è quello che veniva chiesto da troppo tempo.

“Per noi la musica, lo spettacolo sono strumenti di socializzazione, opportunità per tanti giovani potentini, lucani, di tante regioni italiane, per qualificare la propria creatività e il proprio impegno artistico. Giovani (dice ancora il patron Bellitti) che non devono mostrare la tessera di partito o avere per forza conoscenze in Municipio o in Regione”.
(N.B.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!