Home » NEWS FUORI REGIONE » L’Associazione Culturale “Valeria Martina” di Massafra chiude il Progetto Erasmus+ sull’isola di Whight

L’Associazione Culturale “Valeria Martina” di Massafra chiude il Progetto Erasmus+ sull’isola di Whight

Massafra. Nell’immaginario comune l’isola di Wight è il luogo a metà strada fra sogno e realtà di una famosa canzone degli anni ’60 cantata dai Dik Dik.

L’isola di Wight, situata a sud della costa dell’Inghilterra, nel canale della Manica, è effettivamente un luogo da sogno dove la gente assapora comodamente, lontano dai rumori e dalla frenesia delle città, una vita lenta, serena, disincantata, naturale, legata ancestralmente al ciclo del giorno e della notte e delle stagioni. Il tempo si è magicamente fermato sull’isola di Wight a quei favolosi e ingenui anni ’60.

Nei giorni fra il 10 e il 13 agosto la città di Ventnor sull’isola di Wight ha ospitato tra le varie delegazioni straniere anche l’Italia con l’associazione “Valeria Martina” diretta dal M° Mirella Sasso. Tante le attività culturali e gli scambi effettuati finalizzati anche alla celebrazione del suo antichissimo e coloratissimo carnevale estivo. Il Ventnor Illuminated Carnival festeggia nel 2016 il suo 127° anniversario dalla data del suo inizio nel lontano 1889. Le strade della piccola cittadina si riempiono di bande, gruppi danzanti e carri allegorici, tanta musica di ogni genere, tanti artist

Le delegazioni delle 4 nazioni oltre alle attività musicali hanno poi sfilato insieme allo staff presentando un gruppo sul tema di “If music be the food of life, play on”. Il verso, tratto dall’opera “La dodicesima notte” di W. Shakespeare, sottolineando l’importanza vitale della musica nella nostra esistenza, rimanda anche alle celebrazioni del 400° anniversario della morte del più celebre poeta inglese. La sfilata si è svolta sotto gli occhi attenti della giuria inglese presieduta dal sindaco il quale ha entusiasticamente accolto le delegazioni stranieri, dichiarando i meriti del progetto europeo Erasmus L-Paths e auspicando future collaborazioni con il Carnevale massafrese.

Il progetto coordinato dalla prof.ssa Vita Torelli, presidente dell’Associazione Valeria Martina, e dalla prof.ssa Mirella Sasso, direttore artistico, ha visto la collaborazione di altri 4 partner transnazionali, Turchia, Bulgaria, Croazia e Regno Unito, che hanno svolto attività in loco e mobilità all’estero volte a promuovere una collaborazione stabile tra le scuole, le associazioni, gli enti locali, il volontariato, perché gli interventi per garantire i diritti umani, a cominciare da quello all’istruzione, si spostino da interventi singoli e temporanei ad un’azione comune continua che, attraverso attività di istruzione, laboratori, le arti, in particolare la musica, favoriscano l’apprendimento e l’inclusione sociale dei più deboli i cui diritti, se esistono, sono quotidianamente calpestati, ignorati. Incredibile il successo ottenuto dai nostri artisti, in ogni mobilitò europea. Sono tanti e qualificati i successi che ci vorranno mesi o forse anni per poter realizzare tutti gli impegni artistici europei proposti alla nostra associazione.

Nella foto artisti dell’Associazione Valeria Martina.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!