Home » NEWS FUORI REGIONE » L’Amministrazione Comunale di Massafra affronta il 2013 con rinnovato impegno per il bene della collettività

L’Amministrazione Comunale di Massafra affronta il 2013 con rinnovato impegno per il bene della collettività

Massafra. Nella conferenza di fine anno il sindaco Martino Carmelo Tamburrano ha sintetizzato gli avvenimenti e le attività che hanno visto protagonisti l’Amministrazione  e il Consiglio Comunale nel 2012.

“Abbiamo ridato una linea a chi linea non aveva. Oggi Massafra è un paese che non ha criticità, ma va solo seguita e organizzata con costante impegno”.

Questo il “pensiero” di fine anno che il sindaco ha  esternato nel corso del tradizionale incontro con la stampa di fine anno.

Appartiene alla consolidata faciloneria stilare una classifica dei periodi più o meno impegnativi. Per chi amministra ogni anno, ogni mese, giorno, minuto o secondo rappresentano un impegno, un atto a cui dover dare contro alla collettività intera.

Non sono mancati chiarimenti sulla TARSU (riportata al 2010), sull’IMU (che è servita a mettere al sicuro il bilancio), sul randagismo (convenzione con un canile), sul “patto di stabilità” (l’intento è quello di rispettarlo anche quest’anno).

Ha comunque sottolineato che nel 2012 hanno visto la luce importanti concretizzazioni. Nel settore dei Lavori Pubblici e Urbanistica è stata realizzata la necessari rotatoria di Via la Rotonda, mentre sono stati avviati i PIRP con il rifacimento di tratti stradali di via Muro e via Vittorio Veneto; è stata bonificata la foce del fiume Patemisco; è stata istituita la Commissione delle Pari Opportunità ed è stato avviato il progetto C.A.S.A. (Custodia ed Assistenza Sociale per gli Anziani); la vita è stata resa più sicura grazie all’installazione di un sistema di videosorveglianza.

Ha richiamato l’attenzione anche sull’imminente presentazione del PUG, sull’impiantistica sportiva con “Io Gioco Legale”, con il finanziamento per il nuovo Centro Diurno, ed ha parlato degli accertamenti per combattere l’evasione fiscale (far pagare tutti per pagare meno), del “lodo CISA”, sul quale il primo cittadino nutre preoccupazioni, sullo spostamento logistico del mercato settimanale, sulla buona collaborazione con gli imprenditori, soprattutto dopo l’emergenza scolastica per il crollo di un controsoffitto in un’aula del plesso “E. De Amicis”, già ritornato fruibile.

“Abbiamo raggiunto (ha detto Tamburrano) una buona qualità di vita”.

Altri temi trattati sono stati: il Carnevale, le candidature alle prossime consultazioni politiche, l’assistenza ai meno abbienti, l’ex ospedale, il turismo su cui – ha affermato il sindaco – abbiamo mosso le giuste gradualità, stimolando e coinvolgendo.

Al termine dell’incontro con la stampa, al quale hanno partecipato assessori e consiglieri comunali, il primo cittadino ha presentato il “Calendario Città di Massafra 2013” del quale ne parleremo ampiamente prossimamente. Da dire, intanto, che  gli scatti di questo “Calendario 2013”, in distribuzione gratuita, sono stati realizzati da alcuni membri della giovanissima Associazione Fotografica Grandangolo, presieduta da Salvatore Acquaro.

Nella foto il sindaco Martino  Carmelo Tamburrano,
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!