Home » ALTRI SPORT, SAVONA » Inizio con record per i Campionati Paralimpici di Nuoto a Loano

Inizio con record per i Campionati Paralimpici di Nuoto a Loano

Loano. Non poteva iniziare meglio il Campionato Italiano di nuoto, riservato agli atleti paralimpici. Nella prima sessione di prove infatti c’è stato un record mondiale, stabilito da Giulia Ghiretti (nei 50 farfalla SO5 con 52”04), sono stati battuti cinque record europei, 16 record italiani e 14 record nazionali di categoria. In gara più di cento atleti, provenienti da 34 società, con l’obiettivo di conquistare, oltre al titolo nazionale anche i minimi per le grandi manifestazioni internazionali.

“Questo appuntamento – ci ha spiegato Dario Della Gatta del Comitato paralimpico ligure- è molto importante non solo perchè assegna i titoli nazionali assoluti in vasca corta Finp, ma anche in quanto la manifestazione ha una rilevanza internazionale nel mondo del nuoto paralimpico, essendo stata inclusa dall’ Organismo Internazionale Ipc, l’ International Paralympic Committee, fra i meeting che permettono agli atleti di registrare i loro miglior tempi a livello mondiale”.

Ed a Loano stanno gareggiando quasi tutti gli azzurri protagonisti e medagliati degli ultimi mondiali ed europei. Per questo nella vasca del PalaGarassini in questi giorni è possibile incontrare anche il CT della nazionale Riccardo Vernole: “Sono qui a Loano- ci ha detto Vernole- soprattutto per osservere da vicino i più giovani, i nostri futuri campioni, quelli che stanno dietro ai campioni già affermati. Il movimento conta su un bel numero di atleti di alto livello il cui obiettivo principale sono sicuramente i Giochi Paralimpici di Tokio, ma a me sta ancor più a cuore cercare di studiare i nuovi talenti, ed avere una prospettiva che vada al di là di Tokio, rivolta cioè già al naturale ricambio che ci dovrà essere da qui a qualche anno in Nazionale”.

La manifestazione natatoria loanese, secondo il CT, ha anche una valenza storica: “ Questi campionati- conclude Vernole- sono importanti perchè rappresentano anche la prima edizione degli assoluti. In passato il nuoto paralimpico in vasca corta aveva già assegnato titoli invernali ed estivi, ma mai gli assoluti in vasca corta. L’ altra ragione per cui le gare sono importanti è che, pur essendo l’ ultimo appuntamento della stagione 2018, rappresentano anche un primo test, per tanti atleti e tecnici, per immaginare come poter predisporre adeguatamente il piano per la stagione 2019. Da questi campionati ci attendiamo non solo grandi record e prestazioni, ma anche tanti exploit di atleti emergenti”.

Grande soddisfazione per l’ evento esprime il Comitato organizzatore: “Siamo contenti di come si siano messe in campo tante ed importanti sinergie e collaborazioni. Vogliamo ringraziare- ci ha detto il presidente del comitato organizzatore Carlo Fernandez- la società Doria Loano Nuoto e l’istituto Falcone di Loano, che sono sempre pronti a dare un aiuto concreto, in termini di disponibilità di persone e spazi. Un importante aiuto senza il quale nulla sarebbe possibile. E’ doveroso anche il ringraziamento alla Polizia Penitenziaria che metterà a disposizione i mezzi per i transfer dei partecipanti, ad Acqua Alisea e a Rocket Way fornitore dei servizi Internet”.

Questi i risultati. 50 dorso S1-S3: 1) Vincenzo Boni (Fiamme Oro) 51”01; 2) Vincenzo Pirone (Nuotatori Campani) 1’11”22; 3) Emanuele Maruigliano (id) 1’05”45. S4-S14:1) Antonio Fantin (ASPEA Padova) 35”99; 2) Andrea Massussi (Polisportiva Brescia) 43”71; 3) Enrico Arinao (Po. Bergamasca) 55”56. 50 dorso donne: 1) Irene Agostini (SAPEA Pdova) 56”18; 2) Chiara Zancope (id.)1’15”32; 3) Giorgia Fotia (Il Faro Augusta) 1’01”78. 50 delfino: 1) Simone Barlaam (Varese) 27”61; 2) Simone Ciulli (Canottieri Aniene) 27”81; 3) Alberto Amodeo (Varse Ass.Pol.Dil)32”31. 50 delfino donne: 1) Alessia Scortechini (Canottieri Aniene) 29”91; 2) Margherita Sorini (Triestina Nuoto) 35”93; 3) Silvia Vicch (Pol. Bergamasca) 42”10. 100 ranaSB4-SB6: 1)Andrea Massussi (Pol. Bresciana) 1’51”26; 2) Alessandro Paulon (Lazio Nuoto) 2’06”39; 3) Giuseppe Cotticelli (Nuotatori Campani) 2’06”70. SB7-SB9: 1) Federico Morlacchi (Varese Ass.Pol. Dil) 1’09”99; 2) Francesco Nicoletti (id.)1′ 25”56; 3) Lorenzo Fagioli (Dlf Sport Bologna) 1′ 36”46. 100 rana femm: 1) Giorgia Fotia (Il Faro Augusta) 2’18”; 2) Noemi Faucetta (Pro Patria Disabili Busto) 2’20”81; 3) Francesca Pozzi (Briantea84) 2’31”63.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!