Home » NEWS FUORI REGIONE » Iniziato a Massafra il 6° Corso di formazione socio-politica organizzato dall’Associazione di promozione sociale “Conoscere e Agire”

Iniziato a Massafra il 6° Corso di formazione socio-politica organizzato dall’Associazione di promozione sociale “Conoscere e Agire”

Massafra. 6° Corso di formazione socio-politico “La Città dei Cittadini” – Dalla Democrazia partecipativa alla Democrazia di prossimità.

Questo corso ha preso il via venerdì scorso presso il Palazzo della Cultura, organizzato dall’Associazione di promozione sociale “Conoscere e Agire” d’intesa con l’assessorato alla Cultura e Associazionismo del Comune di Massafra. Collaborazione delle associazioni Rotaract e Leo Club.

L’obiettivo di questo nuovo corso è quello di quello di promuovere un passaggio culturale dalla Democrazia partecipativa a quella della Prossimità illustrando i compiti e le funzioni degli organi del governo locale.

Corso che si divide in due parti.

Nella prima parte (“La struttura tecnico-gestionale della macchina amministrativa”) saranno illustrati gli obiettivi e gli indirizzi organizzativi delle Ripartizioni a cura dei dirigenti. “Essi sono responsabili dell’attività amministrativa, della gestione e dei relativi risultati. I Responsabili di Servizio, nell’ambito delle rispettive attribuzioni, sono responsabili del raggiungimento degli obiettivi individuati dagli organi di governo dell’Ente, rispondono, altresì, della correttezza azione amministrativa e dell’efficienza della gestione”.

Nella seconda parte (“L’Amministrazione “politica” del Comune”) saranno illustrati le funzioni, i ruoli e le competenze degli organi politici: il sindaco, la giunta comunale, il consiglio comunale, la Comunicazione. La lettura socio-politica della città: le problematiche, la crescita culturale, sociale, politica, ecc… Questa, lettura, sarà commentata dai segretari/responsabili dei partiti presenti nella massima assise della città.

Spartiacque tra i due ambiti sarà una interessante ricostruzione del periodo amministrativo dagli anni 1970 al 1990. Che sarà trattata dal dott. Gianni Iacovelli, Presidente dell’Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria.

Ma veniamo a questo primo incontro del 6° corso socio-politico che si è aperto con i saluti dell’immancabile ed attivissimo assessore alla Cultura ed all’Associazionismo Antonio Cerbino, introdotto da Pino Presicci, presidente dell’Associazione organizzatrice.

Quest’ultimo ha quindi rivolto il saluto e i ringraziamenti ai due relatori della serata, la dott.ssa Lucia D’Arcangelo, Segretario Generale del Comune di Massafra, e il dott. Stefano Milda, dirigente scolastico dell’I.I.S.S. “De Ruggieri”.

Relatori che, pur provenienti da esperienze diverse, Presicci ha unito con un filo storico-professionale, il filo cioè della formazione della persona, in quanto, lo strumento di crescita resta la “democrazia dell’educare”.

In particolare ha evidenziato il concetto dell’educare “attraverso la democrazia”, dicendo, tra l’altro, che la “Partecipazione della Persona” è l’elemento imprescindibile di qualsiasi esperienza educativa.

“Cosa significa essere cittadini oggi?  E soprattutto cosa significa vivere la cittadinanza? Viverla non subirla?”. Sono queste le domande-motivazione poste sul tema del corso socio-politico di quest’anno.

Uno degli ultimi saggi del filosofo, giurista, storico e politologo Noberto Bobbio contiene il quesito: “La democrazia ha un futuro?”.

Presicci ha trovato la risposta in una intervista all’ex presidente della Corte Costituzionale prof.  Gustavo Zagrebelsky: «La democrazia avrà un futuro se riesce a riaprirsi, a combattere i gruppi chiusi, i “giri” nascosti del potere, per far sentire i cittadini partecipi della cosa pubblica, e non espropriati”.


Molto interessanti ed apprezzate le relazioni dei due relatori.

La dott.ssa Lucia D’Arcangelo ha illustrato quanto compete alla macchina amministrativa, in termini di conoscenza e relativa pubblicazione degli atti che provengono dalla volontà politica, sia a livello governativo, regionale e comunale.

La trasparenza dei provvedimenti, è stato un altro elemento importante nell’esposizione dell’incontro con i corsisti. “Il sito del Comune (ha precisato il Segretario Generale D’Arcangelo) è il luogo per eccellenza dove trovare la “lavagna” della città.

Infine ha illustrato l’importanza di partecipare al “Bilancio Partecipato”. Con la delibera di Giunta Comunale n. 36 del 21 febbraio 2014, l’Amministrazione intende coinvolgere i cittadini a partecipare al processo di preparazione di questo importante documento programmatico per il futuro della città.


Il dott. Stefano Milda, nel suo intervento, ha focalizzato l’attenzione dei corsisti sul concetto di democrazia partendo dalla cultura greca fino ai nostri giorni.

“La scuola è il luogo della genesi della democrazia. Essa (ha fra l’altro detto) è palestra dei rapporti personali dove concretizzare i principi e i valori che sono fissati nella nostra Carta  Costituzionale”.


Sono seguiti gli interventi di alcuni corsisti.

Relatore del prossimo incontro sarà l’Arch. Luigi Traetta, della 5^ Ripartizione, che spiegherà le funzioni e i ruoli del suo impegno nel far funzionare la macchina amministrativa.

Nel salutare tutti i presenti, dando appuntamento al prossimo incontro, il presidente Pino Presicci ha citato un pensiero di Giuseppe Dossetti, a proposito dei giovani che non devono seguire chimere, nella costruzione del proprio futuro: “Non dobbiamo lasciare che la realtà consumi i pensieri, così come il mattino dissolve i sogni”.


Nelle foto: i relatori Lucia D’Arcangelo e Stefano Milda con Pino Presicci; uno scorcio del pubblico in sala.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!