Home » BACHECA WEB, NEWS FUORI REGIONE » In provincia di Cuneo è tutto pronto per una grande stagione sciistica

In provincia di Cuneo è tutto pronto per una grande stagione sciistica

Domani, sabato 3 dicembre,  le prime parziali aperture a Limone Piemonte, Prato Nevoso, Crissolo, Pontechianale e Bagni di Vinadio. Una delle principali novità è la riapertura degli impianti di Lurisia Terme. Sci Alpinismo: a marzo la Coppa del Mondo nel Mondolè. Nuova sciovia a  St. Grée di Viola, biathlon a Chiusa Pesio. Prezzi invariati. By night a Prato Nevoso e San Giacomo di Roburent. Unico neo: Garessio 2000 resta al palo.

In cinque stazioni della provincia di Cuneo la stagione dello sci si apre già con il primo week end di dicembre. Grazie alle nevicate della scorsa settimana, all’abbassamento della temperatura ed agli impianti di neve artificiale, è ufficiale da domani, sabato 3, l’apertura di alcuni degli impianti di Limone Piemonte (Pian del Sole), Prato Nevoso (Conca), Pontechianale, Crissolo Pian della Regina (tapis roulant e seggiovia) e Bagni di Vinadio (anello di sci di fondo). Una buona notizia per i tanti appassionati liguri, per i quali le piste del Basso Piemonte (e non solo i grandi comprensori della Riserva Bianca e del Mondolè Ski) rappresentano la soluzione più naturale e le mete privilegiate. Una buona notizia anche per gli operatori dopo un’annata decisamente difficile.

Per il lungo ponte dell’Immacolata è prevista l’apertura anche in altre località, ad esempio Artesina. La speranza è quella che per le vacanze di Natale entrino in funzione al completo gli impianti in tutte le venti vallate che si aprono a raggiera intorno al capoluogo, offrendo tutta la gamma delle attività invernali, dallo sci di discesa al fondo, dallo sci escursionismo allo sci alpinismo, dal freeride allo snowboard e alle arrampicate su ghiaccio. Un territorio fantastico, dominato dal Monviso, il gigante di pietra con i suoi 3.481 metri slm, con panorami mozzafiato, natura incontaminata, borghi alpini autentici ad accoglienti, centri storici, moderne strutture ricettive e, particolare non di poco conto, una gastronomia d’eccellenza.

Un comparto, quello della montagna, fondamentale per l’economia della Granda, secondo solo al settore manifatturiero. Lo dicono i numeri: oltre un milione di presenze nel 2015, tantissimi posti di lavoro e un indotto stimato intorno ai 200 milioni di euro. Decine di stazioni e di impianti di risalita per centinaia di km di piste e tantissimi eventi: per l’inverno 2016/17 le previsioni sono di un incremento generale, con picchi di crescita per quanto riguarda lo snowboard e lo sci alpinismo.

Il consueto vernissage, organizzato dalla Atl del Cuneese con la collaborazione di Cuneo Neve, si è tenuto l’altra sera a Cuneo, presso la sede della Provincia, nell’ambito del Festival della Montagna ed in abbinamento alla presentazione delle squadre agonistiche del Comitato Alpi Occidentali della Fisi (con l’auspicio generale che alcuni di questi ragazzi possano seguire le orme della conterranea Marta Bassino, 20enne di Borgo San Dalmazzo, salita di recente per la prima volta sul podio in Coppa del Mondo e tra le favorite del gigante di sabato 10 al Sestriere). Presenti alla cerimonia anche l’Assessore Regionale al Turismo Antonella Parigi, l’assessore provinciale Rocco Pulitanò, il presidente della sezione Turismo di Confindustria Fabio Bergia. Il presidente della Uncem Piemonte (Unione Nazionale Comuni Comuntà Enti Montani) Lido Riba, il presidente della Atl del Cuneese Mauro Bernardi ed il direttore Paolo Bongioanni. Tra gli ospiti, il saluzzese Sandro Damilano, il più vincente tecnico della marcia a livello internazionale (23 medaglie tra Olimpiadi e Mondiali al suo attivo), considerato un autentico guru, il quale a metà gennaio porterà nuovamente la nazionale cinese, che segue da alcune stagioni dopo essere stato anche allenatore del fratello Maurizio e dal 2005 al 2009 di Alex Schwazer, sulla pista ciclabile del ponente ligure.

Tra le novità annunciate a Cuneo, da sottolineare la riapertura totale, grazie ad una nuova società di gestione, della stazione di Lurisia Terme e, per quanto riguarda le manifestazioni internazionali, la tappa di Coppa del Mondo di sci alpinismo (due prove, individuale e sprint) in programma il 25-26 marzo nel comprensorio del Mondolè Ski. Unica nota negativa, la non apertura di Garessio 2000, dove saranno comunque praticabili itinerari per racchette da neve e sci alpinismo.


Ecco un riepilogo, località per località, delle noità e delle info più interessanti per gli sciatori della riviera ligure.

- Nella Riserva Bianca di Limone Piemonte sono stati eseguiti interventi per il potenziamento del sistema di innevamento programmato e sono in corso i lavori per la realizzazione di una pista illuminata. Prezzo skipass invariato: 31€ online.
– Nel Mondolé Ski di Artesina, Frabosa Soprana e Prato Nevoso, l’inverno sarà all’insegna del divertimento grazie al ricco calendario eventi che proporrà più di 50 appuntamenti sulla neve ed alla possibilità di sciare in notturna a Prato Nevoso ogni martedì, venerdì e sabato. Prezzo skipass invariato: 33€.

- Le stazioni sciistiche del Monregalese permettono uno sci “a misura di famiglia”. Sangiacomo Cardini Ski manterrà i prezzi skipass invariati e proporrà un campo scuola illuminato in notturna, mentre St. Grée di Viola aprirà con un nuovo impianto di risalita, la sciovia “del Vallone”. Grande novità a Roccaforte Mondovì con la riapertura della storica stazione di Lurisia Terme, dalle cui piste si gode di un panorama che va dalle Marittime al Cervino.
– Nel Parco del Marguareis, a Chiusa Pesio, il rinnovato Centro sportivo Marguareis accoglierà gli amanti del fondo e del biathlon (unica location della zona per questa disciplina) con servizi ad hoc e piste dotate anche di innevamento artificiale, mentre Entracque consolida i 35 km di piste per il fondo con il Centro Fondo Gelas e potenzierà la stazione sciistica per lo sci alpino con la nuova sciovia “Santa Lucia”.
– Altro paradiso del fondo è la Valle Stura con i centri di Festiona, Bergemolo, Aisone e, più in quota, Bagni di Vinadio. Argentera, con 4 impianti per 20 km di piste, è meta ideale per gli amanti dello sci alpino e del free ride: per la stagione 2016/17 la stazione avrà una nuova gestione.
– A Castelmagno in Valle Grana, verrà estesa a 6 km la pista da fondo, mentre in Valle Maira, ai consolidati anelli per il fondo si sommano gli innumerevoli itinerari per sci alpinismo e le cascate di ghiaccio, notevoli anche in alta Valle Varaita, dove il territorio della “Castellata” offre anelli per il fondo per agonisti e principianti.
– A Sampeyre gli impianti portano fino a quota 1800 m e garantiscono il divertimento per grandi e piccini. Sulla neve anche servizi ristoro e relax aperti a tutti. Più in quota, le piste di Pontechianale si sviluppano tra distese di pinete e di abeti, per un totale di 20 km, al cospetto del “Re di pietra”, il Monviso.
– La stazione sciistica di Pian Muné a Paesana in Valle Po offre agli amanti della neve la possibilità di praticare lo sci alpino, ma anche lo snowboard, lo sci alpinismo, il fuori pista, le escursioni con racchette da neve, le discese in fat bike ed il bob. Novità 2016/17: due snowpark a disposizione degli amanti della tavola.
– La Valle Po conta un centro fondo ad Oncino ed altre due stazioni per lo sci alpino. A Bagnolo Piemonte sorge Rucaski, stazione family friendly, mentre più in quota, Crissolo – Pian Regina, tra le stazioni a quota più elevata della provincia, vanta 18 km di piste per la discesa, un anello per il fondo e permette di sciare, di avventurarsi in escursioni con racchette da neve ed in emozionanti free ride al cospetto del Monviso, il Re di Pietra.


Atl del Cuneese e Cuneo Neve hanno lanciato un nuovo opuscolo dedicato agli eventi sulla neve: una raccolta di 100 appuntamenti che animeranno le piazze, le stazioni sciistiche ed i centri fondo, da dicembre ad aprile, con offerte per tutti: dall’animazione per famiglie alle sfide sulle piste, fino ai momenti più goliardici dedicati ai giovani. Tutto questo e molto di più sulle Alpi di Cuneo, da scoprire su www.cuneoholiday.com. Su questo portale è possibile anche effettuare la registrazione per ricevere, due volte alla settimana, un aggiornato e completo bollettino della neve, relativo a tutte le stazioni.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!