Home » NEWS FUORI REGIONE » Importante informazione: clonati siti contro la violenza sulle donne

Importante informazione: clonati siti contro la violenza sulle donne

Roma. Nei giorni scorsi, grazie alle Associazioni “Genere Femminile” e “Giovanna d’Arco  Onlus”,  è nato il “Centro Ascolto Donna” in viale Gabriele D’Annunzio 101 (piazza del Popolo – discesa del Pincio) che è stato inaugurato con il Patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio e della Provincia di Roma.

Ne abbiamo dato notizia su queste pagine dando anche notizie  sulle due associazioni che non hanno alcun fine di lucro.

Lunedì, 23 luglio, la sociologa dott.ssa Madaghiele Cotrina, presidente dell’Associazione “Genere Femminile”, ci ha informato – e lo rendiamo noto ai nostri lettori – che sabato 21 luglio 2012 è apparso, su “Il Fatto Quotidiano”, (http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/21/violenza-sulle-donne-sul-web-diventa-nazi-femminismo-non-andate-nei-centri-di-ascolto/300754/) un articolo firmato da Ilaria Lonigro dal titolo ‹Clonati i siti contro la violenza sulle donne: “Non andate nei centri di ascolto” per mettere in allarme i lettori sul fatto che gruppi misogini stanno clonando siti seri, anche pagine Facebook, e per affermare che i centri di ascolto per donne maltrattate siano luoghi da evitare in ogni caso”, in quanto covi di “naziste”, “pedofile” e “calunniatrici” che istigano al divorzio.

Secondo l’ufficio stampa italiano di Facebook però alcuni gruppi non violano i termini di utilizzo e dunque non saranno chiusi. Unica possibilità per gli utenti  (e per questo informiamo i nostri lettori) è quella di segnalare “commenti inopportuni”.

Ciò che accomuna questi siti è la negazione del fenomeno della violenza sulla donna, l’esaltazione di notizie tendenziose – che non trovano riscontro nella stampa nazionale o locale – la revisione storica.

La voluta somiglianza della url con quella dei siti che realmente aiutano donne e minori vittime di violenza è pericolosa: donne alla ricerca di sostegno e informazioni, possono incappare in questi siti.

Interpellata dallo stesso “Il Fatto Quotidiano”, la polizia postale ha fatto sapere che esaminerà i siti per verificare la possibilità di intervento.

L’Associazione di Promozione Sociale “Genere Femminile” che persegue finalità di solidarietà e di inclusione sociale in favore delle donne e l’Associazione Giovanna d’Arco Onlus che dal 2001 si occupa di tutela dei minori e si batte in tutti i modi contro la pedofilia si uniscono al coro di indignazione per questi misogini che stanno occupando qualsiasi spazio sul web negando la veridicità dei dati statistici e dei fatti VERI per seminare le loro folli ideologie violente contro la donna. Invitano le donne a continuare a far riferimento ai VERI centri di ascolto. Auspicano che le forze dell’Ordine possano far luce sulla problematica e perseguire i colpevoli.

Invitiamo quindi i nostri lettori per ogni evenienza a rivolgersi a: Cotrina Madaghiele, Presidente Associazione Genere Femminile (cell. 347 9091265: e-mail: generefemminile@tiscali.it) e a: Maria Pia Capozza, Presidente Associazione Giovanna d’Arco Onlus (cell. 327 3807440; e-mail:  associazionegiodarco@gmail.com)

Preghiamo i nostri lettere di tenere presenti le informazioni sopra riportate.

Nella foto la dott.ssa Madaghiele Cotrina.
(Rossella Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!