Home » IMPERIA, PRIMO PIANO » Imperia, pesca illegale: Guardia Costiera sequestra il pescato

Imperia, pesca illegale: Guardia Costiera sequestra il pescato

Imperia. In piena notte, due persone a bordo di una imbarcazione a remi sono state sorprese in attività di pesca abusiva, presso l’imboccatura del porto di Imperia–Oneglia, dai militari del nucleo di polizia portuale della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Imperia.

Al capobarca (a bordo dell’imbarcazione si trovavano due pescatori professionisti) sono stati contestati la pesca in zona vietata e l’impiego di attrezzi non consentiti. Si tratta di illeciti di carattere amministrativo, previsti dal Regolamento di sicurezza portuale e dalla Legge 963/65 sulla pesca marittima, che hanno comportato l’applicazione, a titolo di sanzioni accessorie, del sequestro del pescato (per una quantità totale di 9 kg) e dell’attrezzatura (una rete da posta di 100 metri di lunghezza).

Il pescato posto sotto sequestro, dichiarato commestibile dal veterinario dell’ASL 1, è stato donato in beneficienza.

L’operazione di polizia è scaturita da un’approfondita attività di indagine, condotta nelle ultime settimane dai militari della Guardia Costiera imperiese, anche mediante appostamenti e verifica di informazioni, in linea con l’obiettivo generale di contrastare la pesca illegale, a tutela sia del consumatore che di quanti esercitano secondo le regole le attività della pesca marittima. 

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!