Home » EVENTI » Imperia, la leggenda della Milano-Sanremo al Museo dell’Olivo

Imperia, la leggenda della Milano-Sanremo al Museo dell’Olivo

Imperia. Appuntamento da non perdere sabato 12 marzo, alle ore 17.30, al Museo dell’Olivo per gli appassionati di ciclismo. Presso la sede di Imperia Oneglia della Fratelli Carli verrà infatti presentato il volume “Storia Enciclopedica della Milano – Sanremo” (Darsena Editrice), curato dagli esperti di ciclismo Carlo Delfino e Giampiero Petrucci, pubblicazione dedicata alla storia, anch’essa ultracentenaria, della “Classicissima” più amata nel mondo delle due ruote.

All’interno del volume di 540 pagine, la cui grafica fu opera invece del giornalista savonese Nanni De Marco, recentemente scomparso, i cultori possono trovare la storia di tutte le edizioni della corsa dal 1907 fino ai giorni nostri.

Importantissimi sono tanto il valore informativo, quanto quello emozionale, che solo una gara così affascinante sa suscitare. Il libro fornisce, per ogni edizione, la lista completa dei partenti con relativi numeri di gara, la cronaca dettagliata della corsa, alcuni aneddoti più o meno noti, l’ordine di arrivo completo omologato, con distacchi precisi e note esplicative della giuria, alcune foto della gara e del vincitore. Una vera e propria “bibbia” della Milano-Sanremo, quindi, con l’elenco alfabetico completo dei circa 4.000 arrivati, ognuno dei quali con l’indicazione dei piazzamenti ottenuti.

L’opera sarà presentata dallo stesso autore Carlo Delfino ed all’incontro prenderanno parte alcuni ospiti di rilievo, a partire dal savonese Vittorio Rossello, classe 1926, professionista nella Legnano di Bartali a cavallo degli anni Cinquanta, e protagonista nella Sanremo del 1948, quando fu sconfitto soltanto da Fausto Coppi. Non mancheranno l’idolo locale Beppe Perletto, che nel 1975 all’attacco del Poggio fece entusiasmare tutti gli imperiesi, Imerio Massignan (scalatore di razza ed “eroe del Gavia”), Piero Coppi, Luigi Zaimbro e Mino De Rossi. Nel corso della presentazione sarà proiettato anche un filmato di sette minuti relativo alla Milano-Sanremo del 1922, edizione che vide sfortunato interprete il campionissimo Costante Girardengo. A commentare uno dei filmati più completi di una vecchia corsa ciclistica e a raccontare la figura e le imprese dell’ “Omino di Novi”, vincitore di sei edizioni, sarà la nipote Costanza Girardengo.

Il racconto della Milano-Sanremo farà da preambolo alla corsa che sabato 19 marzo vivrà la sua 102° edizione e alla chiusura della mostre di biciclette, prevista per domenica 20 marzo. L’esposizione, che presenta autentici cimeli storici e biciclette rese famose dalle gesta dei campioni, è una delle iniziative organizzate per celebrare il centesimo anniversario di attività della Fratelli Carli, fondata nel 1911 da Giovanni Carli che, per promuovere l’olio da lui prodotto, percorreva la Riviera in sella a una Bianchi del 1910.

Da qualche giorno l’esposizione si è arricchita della bici di un altro grande personaggio, Marino Morettini, pistard nato a Vertova (Bg) nel 1931 e deceduto nel 1990. Morettini conquistò due medaglie alle Olimpiadi di Helsinki 1952 (l’oro nella prova di inseguimento a squadre, insieme a Campana, De Rossi e Messina, e l’argento nel chilometro da fermo), l’oro ai Mondiali Dilettanti 1953 nella velocità e, tra i professionisti, vari primati mondiali sui 500 metri e sul chilometro lanciato. Fu un pistard convinto: nemmeno l’amico Fausto Coppi riuscì a convincerlo a passare alla strada.

“Pedalando nella nostra storia” prosegue sino al 20 marzo. La mostra si avvale del patrocinio di Città di Imperia, Provincia di Imperia e Regione Liguria (ingresso libero; orario: 9.30-12.30 e 15-18.30, chiuso la domenica mattina).


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!