Home » PRIMO PIANO » Immigrazione, Liguria, i primi segnali di solidarietà

Immigrazione, Liguria, i primi segnali di solidarietà

Genova. La Liguria  si mobilita  per l’emergenza profughi del Nord Africa e in Regione arrivano  le prime adesioni dal territorio.

“È stato un piacere arrivando in ufficio dopo riunione al Viminale trovare due messaggi di disponibilità all’accoglienza: uno  del  senatore del PdL Franco Orsi, in veste di  sindaco di Albisola Superiore,  che è pronto a organizzare l’accoglienza  di 50 persone, l’altro di una cittadina di La Spezia che vorrebbe mettere a disposizione un suo alloggio per ospitare un nucleo famigliare di tre persone.

Sono segnali importanti che fanno partire una catena di solidarietà  per rispondere alle richieste di cooperazione del Governo di cooperazione  per affrontare questa grave emergenza umanitaria”.

Per la Rambaudi è molto importante provare ad impostare il piano di emergenza individuando molti siti per piccoli gruppi piuttosto che operazioni di concentrazione di grandi numeri in poche realtà, perché in questo modo sarà possibile fornire una dignitosa accoglienza ed evitare problemi sul territorio.


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!