Home » LA POSTA » ILVA. Dichiarazione del Segretario Generale della FIM Cisl Taranto-Brindisi, Mimmo Panarelli

ILVA. Dichiarazione del Segretario Generale della FIM Cisl Taranto-Brindisi, Mimmo Panarelli

Riceviamo da Antonello Piccolo dell’Ufficio Stampa di Taranto della Federazione Italiana Metalmeccanici, il comunicato (che pubblichiamo qui di seguito) con una dichiarazione del Segretario Generale della FIM Cisl.

Chiarezza subito: mantenere alta l’attenzione sull’Aia. Il chiacchiericcio non porta a nulla.

Priorità alle bonifiche. Qualsiasi altra dichiarazione che non va nell’ottica dell’adeguamento impiantistico non ci vede soddisfatti. La politica dello scaricabarile non porta a nulla. Cercare di alleggerire la propria posizione, in termini di inquinamento, su altri fattori è quanto mai superfluo. Le considerazioni degli ultimi giorni sulle cause delle malattie tumorali servono solo ad indispettire la famiglie di questo territorio. È ancor più grave se ad esporsi su argomenti di tale delicatezza sia il commissario straordinario dell’Ilva, Enrico Bondi, il quale ha solo il compito di risanare, recuperando i ritardi già accumulati come già evidenziato dagli enti competenti (Ispra).

Le indagini effettuate nel tempo dall’Arpa e dalla magistratura hanno, in maniera inequivocabile, messo in luce le lacune presenti all’interno dello stabilimento. Attribuire le responsabilità delle malattie tumorali ad altri fattori, indipendenti dal siderurgico, non ci vede concordi. Non sta a noi accertare questo tipo responsabilità.

Nell’ambito delle nostre competenze, invece, riteniamo opportuno sollecitare nuovamente il commissario Bondi, affinché si dia corso, nel più breve tempo possibile, all’opera di bonifica degli impianti. La Fim, sin dalle prime defaillance evidenziate dagli organismi preposti al monitoraggio dell’ambiente,  si è sempre messa a disposizione per offrire il proprio contributo, in termini di proposte, affinché nell’Ilva  – e più in generale nel territorio – possa scriversi una pagina nuova delle politiche industriali, fondate sul processo di ecosostenibilità.

Non permetteremo a nessuno di continuare a mestare nel torbido: Vogliamo chiarezza sugli investimenti legati alla messa a norma degli impianti, in base a quanto previsto dalle disposizioni dell’Aia.

Taranto, 15 luglio 2013                          Ufficio stampa FIM Cisl

Nella foto Mimmo Panarelli, Segretario Generale della FIM Cisl Taranto Brindisi.


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!