Home » NEWS FUORI REGIONE » Il violinista Francesco Greco il 25 ottobre in concerto nella chiesa del Carmine di Massafra

Il violinista Francesco Greco il 25 ottobre in concerto nella chiesa del Carmine di Massafra

Massafra. Dalle ore 20,00 il talentuoso violinista tarantino si esibirà domani, 25 ottobre, nella parrocchia del Carmine (Lungovalle N. Andria). Francesco Greco vanta un curriculum davvero interessante e collaborazioni con musicisti del calibro di Jose Cura, Stefan Milenkovic e Andrea Griminelli.

In realtà riuscire a rendere a parole la forza di questo grande artista è un’impresa complessa. La sua è una magia che deve essere ascoltata, vissuta, impossibile da spiegare.

Come un alchimista contemporaneo impugna il suo violino ed ecco che il prodigio si compie. Le note intense viaggiano lente tra la gente, trasformandosi in atti di straordinaria bellezza che accordano l’uomo, rendendolo migliore. La sua musica parla il linguaggio dell’anima, ed è in grado di stabilire un contatto profondo con la parte più vera di noi stessi. Ti stravolge, come un big bang emozionale.

Francesco Greco, nato a Taranto, ha intrapreso gli studi del violino nel liceo musicale “G. Paisiello” di Taranto sotto la guida del M° Silvano D’Andria diplomandosi con il massimo dei voti .Vincitore della borsa di studio indetta dal Presidente della Provincia di Taranto; ha partecipato a vari concorsi nazionali classificandosi sempre nei primi posti, ha collaborato in varie formazioni orchestrali specialmente in quella del liceo Paisiello di Taranto svolgendo anche il ruolo di solista. Con la stessa si è esibito con apprezzati musicisti tra i quali: Jose Cura, Stefan Milenkovic e Andrea Griminelli. Con il tenore Josè Cura ha registrato il cd “Passione di Padre Pio”.

E’ stato fondatore e violinista del gruppo Triade Perfetta Maggiore, con il quale ha inciso l’omonimo CD. Oltre al ruolo di solista svolge concerti con una formazione da camera riscuotendo consensi dalla critica e dal pubbico. Vantando una tourneè in Svizzera e in Grecia e numerosi concerti in Italia ricordando quello nel teatro Alfieri di Torino, al Piccinni di Bari e nel teatro Traetta di Bitonto. Si è perfezionato alla scuola del M° Sergey Diatchenko di Roma. Nel 2006 ha avuto la carica di direttore artistico del gazebo di Taranto dal sindaco della stessa città. È stato insegnante di violino presso la scuola elementare “Maria Ausiliatrice” di Taranto, la scuola media statale ”A. Volta” di Taranto, “Papa Giovanni XXIII” di Sava, ”Pignatelli” di Grottaglie, ”Manzoni” di Massafra, ”De Carolis” e “Alfieri” di Taranto e il liceo “Archita” in Taranto. Nel maggio e dicembre 2007 ha diretto l’orchestra giovanile del liceo “Archita”.

Nell’anno 2014/15 ha diretto l’orchestra ritmico sinfonica giovanile “A. Manzoni” di Massafra. Con la “Francesco Greco Ensemble” dall’anno 2007 di cui è il fondatore, l’arrangiatore e base del progetto, ha registrato negli studi della Valentino master recording il disco “Suoni del Mediterraneo”. Nel luglio 2009 consegue presso l’Istituto Musicale “G. Paisiello” la laurea di secondo livello. Nel gennaio 2010 vince il premio di miglior musicista della città di Taranto consegnato dal comune di Taranto per il lavoro svolto nell’anno 2009. Nell’estate 2010 il gruppo musicale è stato ospite musicale di alcuni spettacoli nelle maggiori piazze di Roma tra cui Piazza Navona riscuotendo sempre successo da parte di pubblico e critica. Nell’agosto 2012 vince il premio internazionale “Clio 2012” come musicista dell’anno. Nel Novembre 2012 registra con la “Francesco Greco Ensemble” il cd “Christmas”.

Per la Quaresima 2013 propone al pubblico il progetto “La Passione di Cristo in musica con voce narrante” con cui ha ottenuto elogi da parte di pubblico e critica durante i concerti avvenuti nel Marzo 2013. Nel Novembre 2013 pubblica il nuovo CD con la Francesco Greco Ensemble “La Voce dell’Anima”. Il progetto musicale “Suoni del Mediterraneo” vede inclusi gli strumenti quali: pianoforte, basso, violoncello e batteria .Francesco Greco ha voluto far riscoprire uno strumento quale è il violino in un senso contrario, un violino eclettico, ricco di immagine fantascientifica, con suoni magici, effetti sorprendenti. Ha voluto tramite i suoi violini ZETA far ascoltare a voi “la voce dell’anima” e farla arrivare alla gente che ascolta e osserva questo grande.

Nella foto il violinista Francesco Geco.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!