Home » NEWS » Il vescovo Oliveri ha ordinato a Loano tre giovani nuovi diaconi transeunti

Il vescovo Oliveri ha ordinato a Loano tre giovani nuovi diaconi transeunti

Loano. La diocesi di Albenga-Imperia è in festa: sabato infatti nella chiesa di Sant’Agostino a Loano, gremita da centinaia di persone e fedeli, il vescovo diocesano, monsignor Mario Oliveri, ha ordinato tre nuovi diaconi transeunti, un lombardo, un siciliano ed un piemontese. Si tratta di Massimo Borsani, Claudio Chiozzi e Carmelo Galeone. Dando in precedenza la notizia di queste nuove ordinazioni ho omesso di spiegare la differenza tra diaconi transeunti e permanenti, chiamati così proprio per distinguerli dai “diaconi transeunti” cioè da quelli che sono ordinati diaconi per essere poi ordinati preti (e quindi rimangono diaconi per un breve periodo, come avverrà per Massimo, Claudio e Carmelo). Alla Santa messa cantata ed alla celebrazione erano presenti un centinaio fra sacerdoti, seminaristi, religiosi e religiose della diocesi di Albenga- Imperia e di quelli di origine dei tre diaconi transeunti. Massimo Borsani è originario di Locate Varesino (Como), Claudio Chiozzi proviene da Orbassano (Torino) e Carmelo Galeone da San Giovanni Gemini (Agrigento): tutti e tre stanno compiendo il proprio percorso educativo e spirituale presso il Seminario vescovile di Albenga. Nelle parole di Carmelo Galeone e Claudio Chiozzi, due dei novelli diaconi c’è il desiderio di donarsi alla Chiesa coma ha fatto Gesù Cristo. “Dal 2006 – dice Carmelo Galeone – vivo nella Diocesi di Albenga-Imperia. A Loano, presso la parrocchia San Pio X, ho continuato il mio cammino verso il sacerdozio. Sto vivendo con gioia la bellezza della vocazione sacerdotale”.  “In Seminario ad Albenga – dice  Claudio Chiozzi – e con molti amici del Movimento Comunione e Liberazione ho sperimentato la grazia dell’incontro. Dal mese di aprile sono nella comunità di sacerdoti diocesani di Sant’Agiostino a Loano e collaboro con la Parrocchia di San Giovanni Battista, per servire e non per essere servito”. Alla cerimonia di consacrazione hanno preso parte anche molti fedeli provenienti dalle vicine diocesi piemontesi e liguri e varie delegazioni del movimento di Comunione e Liberazione. Questa consacrazione di tre nuovi diaconi rappresenta un evento molto importante, per la diocesi ingauna, ed un momento di grande gioia: si tratta infatti di forze nuove che andranno a collaborare con i sacerdoti, i laici ed i religiosi del comprensorio albenganese ed imperiese in un momento nel quale il numero dei preti è in calo, mentre gli impegni delle parrocchie e dei vicariati sono invece sempre più gravosi. Proprio per cercare nuove vocazioni in diocesi vengono celebrate periodicamente apposite giornate di sensibilizzazione e preghiera. Il cammino di formazione e preparazione all’ordinazione sacerdotale di Claudio, Carmelo e Massimo, ora continuerà nello studio e nel servizio pastorale presso le rispettive comunità parrocchiali.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!