Home » ARTE, SAVONA » Il realismo magico di Giusto visto da Gerry Delfino

Il realismo magico di Giusto visto da Gerry Delfino

Albenga. Sta suscitando sempre più l’interesse della critica il ritorno, dopo 25 anni, ad Albenga dell’artista Sergio Giusto. Dopo gli interventi del noto collezionista ed editor Arnmando D’Amaro e del critico d’ arte Adalberto Guzzinati si sta infatti interessando al Maestro ligure-lombardo anche uno dei personaggi più rilevanti del panorama culturale della Riviera ligure, l’esperto d’arte, ex assessore alla cultura ed editore Gerry Delfino.

Interpellato circa l’arte di Giusto così ci ha riferito:  Il mondo magicoreale di Sergio – ci ha spiegato Delfino – è un mondo di favola, nel quale ricordi atavici si mischiano ad oniriche visioni; dove prepotentemente gli animali hanno la meglio. Sergio Giusto è un Esopo, un Fedro, La Fontaine, un Trilussa. Nella sua pittura magia, meditazione, irreale si mischiano in onore del bello, del magico, però con un vero realismo, particolare. Il colore sfuma nei grigi, la mente corre al soggetto del quadro, non al materico colore. Mostra talento non solo in campo grafico, ma anche pittorico e scultureo. Macinando cultura, novello Rabelais, mischiando miti e situazioni, ne esce un mondo attuale rivisto con occhi realistici, ma con un pizzico di malizia ed un erotismo sottile, quasi impalpabile. Insomma è stata una sorpresa ritrovare dopo tanti anni un amico, e senza saperne nulla, scoprire un raffinato artista che lancia speciali messaggi con le sue inaspettate opere”

. Nella Città delle torri dunque il ritorno del Maestro Sergio Giusto ha sorpreso tanti autorevoli amanti dell’arte. Giusto infatti è tornato da poco tempo ad abitare ad Albenga la città che aveva lasciato 25 anni or sono per trasferirsi sul Lago di Garda dove, la vicinanza con la capitale dell’arte italiana, Milano, ha presto facilitato il suo ingresso nel giro di alcune prestigiose gallerie meneghine. “ Allievo del grande Maestro Silvano Gilardello, direttore dell’ Accademia di Verona, e del noto scultore Pino Castagna- dice di lui il giornalista Adalberto Guzzinati- Giusto riesce oggi a combinare con equilibrio realtà e sogno. La sua arte è stata definita infatti da valenti critici “ Realismo magico”, una definizione assai azzeccata per gran parte dei suoi lavori. Tuttavia la complessità del suo mondo artistico lo rende dificilmente catalogabile.

E’ un artista versatile e poliedrico: scultore e grafico, legato all’ Art Brut ed a quella del riciclo”. Molto apprezzato anche da galleristi e collezionisti: “Molte sue opere – spiega Armando D’Amaro – sono dense di significati e di personaggi, di colori e strutturate su diversi piani, insomma molto complesse e frutto di grande e raffinato lavoro. Anche quelle legate all’arte del riciclo sono frutto di lunga meditazione e lavoro: utilizza oggetti di vario genere, pezzi di computer inservibili, assembla oggetti di recupero, spesso poveri e d’uso quotidiano, collocandoli con ironia ed estro su tavole dipinte con colori acrilici”. Le opere di Giusto, che ha alle spalle molte personali e collettive, fanno parte di decine collezioni private prestigiose. Ha ottenuto notevoli successi nella Fiere di Padova, Cremona, Forlì e Zurigo. Recentemente l’artista ha donato al Comune di Albenga un bellissimo acrilico su tela in occasione della presentazione della tappa del Giro d’Italia che partirà dalla Città delle Torri il prossimo 10 maggio.

Per anni, nel suo studio a Garda, Sergio Giusto ha lavorato incessantemente alla ricerca di un, ora raggiunto e maturo, equilibrio tra forma e colore che lo colloca davvero fra i più validi artisti liguri-lombardi della generazione di mezzo. Attualmente la galleria d’arte principale di riferimento per l’artista è quella milanese PassepARTout Unconventional di Elena Ferrari. La mostra, che segnerà il ritorno ufficiale di Giusto nella “ Città delle Torri”, sarà intitolata “Il Realismo magico” e verrà inaugurata il 16 maggio. In questi giorni il Maestro sta ultimando una serie di lavori che andranno ad aggiungersi ai pezzi già scelti per la personale che sarà ospitata, fino al 30 maggio, presso la Libreria San Michele.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!