Home » NEWS FUORI REGIONE » Il presidente della Consulta delle Associazioni Pino Presicci ha incontrato il sindaco di Massafra Fabrizio Quarto

Il presidente della Consulta delle Associazioni Pino Presicci ha incontrato il sindaco di Massafra Fabrizio Quarto

Massafra. Il presidente della Consulta delle Associazioni di Massafra, dott. Pino Presicci (presidente riconfermato per il biennio 2016-2018), ha incontrato nei giorni scorsi presso il Comune in via Livatino, in veste ufficiale, il sindaco avv. Fabrizio Quarto.

L’incontro rientrava nel programma dei contatti con l’Amministrazione Comunale. Ascolto, disponibilità e apertura alle richieste e ai bisogni dell’istituzione Consulta, sono stati i tratti distintivi che hanno qualificato l’incontro. Presicci ha comunicato al Sindaco l’attuale composizione dell’Albo delle Associazioni che si compone di settantasette Associazioni, ultima in ordine l’Associazione Proloco. I punti essenziali sono stati: Casa delle Associazioni – Rapporti Consulta Uffici Comunali – Calendario unico delle iniziative – Sinergia tra gli Assessorati e Consulta – Verifica dei Regolamenti approvati dall’Assemblea lo scorso 21 nov 2015 – Istituzione del Registro Anagrafico delle Associazioni del territorio. Guardando alla realtà cittadina ci sono richieste di orientamento, nei percorsi di formazione e nei racconti di chi fa volontariato, che arrivano dalle associazioni, leggendo spesso il desiderio di fare un’esperienza civica, sociale, contingente ed evolutiva nello stesso tempo. Un’esperienza che permetta di sentirsi utile, aiutando le persone in difficoltà e contribuire alla soluzione dei problemi sociali, così come di esprimere se stesso, di partecipare e decidere. Si è così costatato che c’è una parte di persone che svolge volontariato o si accinge a farlo. Persone che sono consapevoli di mettere a disposizione capacità e competenze professionali e che sanno anche che ne acquisiranno di nuove tipiche del volontariato. Una pratica di apprendimento, questa, insita nella scelta di impegnarsi. “L’esigenza di dare alle Associazioni una Casa (ha fra l’altro detto il presidente Presicci) non è più rimandabile. Ci sono Associazioni allocate in spazi comunali e altre che si tassano per pagare un affitto.  Urge, quindi, un trattamento trasparente e identico per tutte le realtà associative.  Un luogo che possa diventare, nel tempo, un laboratorio d’idee per la città. Un vivaio delle competenze di quanti desidero partecipare alla crescita sociale del territorio”. Per quanto concerne i rapporti con la macchina amministrativa, Presicci ha ricordato al sindaco, quanto è stabilito nello Statuto Comunale  (Titolo II art. 8) è cioè di organizzare un calendario unico delle iniziative degli eventi e che sono proposti alla Consulta dai cittadini e dalle varie Associazioni di categoria, coordinandole con quelle che producono gli Assessorati, cercando in questo modo di avere una visione culturale e sociale della città più vasta possibile. Il Presidente Pino Presicci ha lasciato al sindaco i due Regolamenti con le modifiche già deliberate dall’assemblea dello scorso 21 novembre 2015. Regolamenti che hanno bisogno dell’approvazione prima della Commissione Affari Generali e poi dal Consiglio Comunale. Come ultimo punto Presicci ha richiesto di predisporre nel nostro Comune, il Registro Anagrafico delle Associazioni, una sorta di Mappa Territoriale del Volontariato. Prima di lasciare il Palazzo di Città ha, infine, consegnato al sindaco il Programma degli eventi del periodo natalizio. La Consulta ha coordinato tutte le iniziative e gli eventi che le Associazioni hanno promosso fino al sei gennaio 2017. Lavoro armonizzato e concordato con l’Assessore Michele Bommino e, in parte, con l’Assessore Raffaello Di Bello. Programma che sarà completato da altri eventi. Al termine dell’incontro il sindaco ha rivolto parole di gratitudine verso il lavoro della Consulta. “Sono convinto (ha detto il Sindaco) che alla città serve il contributo indispensabile di tutte le Associazioni. Credo che un coordinamento tra Assessorati e mondo Associativo sia opportuno e indispensabile per la nostra città. La Casa alle Associazioni è un impegno che cercherò di assolvere quanto prima. Ne parleremo alla fine di novembre”. Ha quindi ringraziato il presidente Presicci e tutte le Associazioni poiché conoscendo quanto viene fatto per la comunità sia in termini di cultura e sia anche per l’opera silenziosa verso i più bisognosi. Esigenze sempre più frequenti e più stringenti, che crescono nel nostro territorio. In conclusione il sindaco ha rilevato che l’incontro è stato proficuo, importante e rassicurante verso la Consulta la cui credibilità non risiede solo nell’azione Amministrativa ma essenzialmente nelle Associazioni che la compongono.

Per informazioni: consulta.associazioni@comunedimassafra.it

Nel collage fotografico il sindaco Fabrizio Quarto e il presidente della Consulta Pino Presicci.
(Nicola Fabio Assi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!